pubblicità elettorale
Cronaca

Augusta, pesca 200 ricci alla “Fimmina motta”: gli costano 2 mila euro di multa

AUGUSTA – Circa 2 mila euro di multa per aver pescato oltre 200 ricci di mare alla “Fimmina motta”, nelle vicinanze dell’area balneare del Faro Santa Croce. Tanto è costato a un sub l’illecito amministrativo contestatogli dalla Guardia costiera, considerato che la pesca di questi echinodermi è consentita solo nei limiti di 50 unità per persona, al di fuori del fermo biologico imposto nei mesi di maggio e giugno.

Oggi i militari della locale Capitaneria di porto sono intervenuti in quel tratto del litorale su segnalazione alla sala operativa. La pattuglia impegnata nell’operazione di polizia marittima, accertata la presenza del sub in attività di pesca, ha constatato l’avvenuta cattura dei ricci di mare, sanzionandolo e sequestrando gli echinodermi.

I ricci, ancora vivi, sono stati rigettati in mare dalla motovedetta Cp 716.

(Foto di copertina: repertorio)


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto