News

Augusta, pubblicato avviso per la “Estate augustana 2019”

AUGUSTA – È stata pubblicata ieri una manifestazione di interesse, a firma del responsabile del Settimo settore su atto di indirizzo dell’assessore alla Cultura, Giusy Sirena, per la realizzazione di eventi ed iniziative da inserire nel programma dell’amministrazione comunale denominato “Estate augustana 2019“.

Tra le finalità generali contenute nell’avviso pubblico, quella di “promuovere la cultura e l’economia locale con le associazioni operanti sul territorio, giacché si intende perseguire lo scopo di coniugare cultura, promozione delle attività economiche locali, animazione, teatro, gastronomia e di coinvolgere e valorizzare il territorio e il suo sviluppo“.

Si tratta della quinta stagione estiva per l’attuale amministrazione Di Pietro e, come avvenuto negli ultimi tempi, con un patrocinio in merito al quale si precisa che il Comune assicurerà esclusivamente: “l’inserimento nel calendario denominato “Estate augustana 2019” con la concessione del patrocinio dell’ente; la pubblicizzazione degli eventi attraverso il sito internet del Comune ed eventualmente mediante manifesti; l’autorizzazione all’utilizzo di spazi, aree pubbliche, immobili comunali individuati per ospitare l’evento“.

Mentre “le iniziative proposte dovranno essere realizzate direttamente dai soggetti proponenti che si impegnano a curarne tutti gli aspetti amministrativi ed organizzativi“, come specificato nell’avviso, oltre ad “assumersi ogni responsabilità civile e penale per eventuali danni a cose e persone che avessero a verificarsi in occasione e/o in conseguenza e correlazione agli eventi organizzati“, come puntualizzato nell’istanza di partecipazione.

Le associazioni o enti interessati dovranno presentare la domanda, all’ufficio protocollo o tramite pec al Comune, 40 giorni prima dell’evento che si intende organizzare e comunque entro e non oltre il 31 maggio prossimo.

Quindi tutte le domande protocollate passeranno al vaglio della Giunta, che si riserva la totale discrezionalità sulla valutazione, esplicitando i seguenti criteri: “congruità con le finalità generali del programma; attività già svolte e presenza sul territorio comunale del soggetto proponente; potenziale capacità attrattiva dell’iniziativa“.

La manifestazione di interesse ha “natura esplorativa“, nel senso che “non è vincolante per l’amministrazione comunale, che si riserva la facoltà di prorogare il termine di scadenza o di revocare la procedura in qualsiasi momento, informando semplicemente i soggetti che abbiano presentato istanza, senza che possano vantare alcun titolo o diritto, anche risarcitorio“.

(Nella foto in evidenza: il palazzo municipale)

 


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto