Cultura

Augusta, si presenta il comitato “Premiarte Federico II”. Obiettivi esposizione biennale e museo d’arte contemporanea

AUGUSTA – Organizzare un evento artistico di rilievo ad Augusta con cadenza biennale e allestire una sede espositiva d’arte contemporanea permanente nel centro storico. Questa è la missione del comitato “Premiarte Federico II Augusta” che si è costituto lo scorso autunno ma la cui presentazione ufficiale si è svolta, per l’emergenza sanitaria dell’ultimo anno, solo sabato mattina, in una conferenza stampa tenutasi nel cortile della galleria Fiaf dell’associazione di fotoamatori Apf (Augusta photo freelance).

Il comitato, attualmente composto dalle associazioni culturali Augusta photo freelance, Hangar team Augusta, Icob e Sulidarte, con operatori e appassionati d’arte, procederà quindi per tappe. Come prima tappa intende realizzare, nel periodo compreso tra settembre e ottobre del 2021, un’esposizione di opere d’arte della durata di 40 giorni, con premio finale ed eventi collaterali quali concerti musicali, spettacoli teatrali, presentazioni di libri, incontri con artisti, prevedendo anche visite nei palazzi storici e luoghi del patrimonio artistico e culturale cittadino.

Augusta ha da una parte realtà complessa composta di forme di cultura disaggregata e dall’altra parte una realtà di alto livello artistico-culturale: questo patrimonio non va sprecato secondo noi”, ha detto la presidente del comitato, Teresa Casalaina.

A fianco della presidente Casalaina, completano il direttivo il vicepresidente Alessandro D’Oscini (presidente Icob), la segretaria e tesoriere Marcella Passanisi (Icob), quali consiglieri Giuseppe Caramagno (Hangar team Augusta, presieduta da Ilario Saccomanno, presente alla conferenza stampa), Elena La Ferla (Sulidarte), Romolo Maddaleni (presidente Apf).

inserzioni

Il comitato auspica collaborazione da parte di altre associazioni impegnate nel tessuto sociale del territorio nonché della nuova amministrazione comunale, alla quale chiederà un’interlocuzione per verificare le disponibilità sul fronte economico-organizzativo, tra cui i locali pubblici per la sede espositiva permanente, necessarie per concretizzare gli eventi in programma.

Stiamo lavorando, inoltre, per metterci in contatto con varie istituzioni regionali e nazionali per ottenere il patrocinio”, ha aggiunto Casalaina, ricordando che “la Sicilia è inserita in un flusso turistico nazionale e internazionale, e noi vorremmo inserirci in questo percorso turistico, per valorizzare le bellezze del territorio”.


archeoclubmegarahyblaea
In alto