News

Augusta, si rinnova il direttivo dell’Associazione forense megarese. Terrone designato presidente

AUGUSTA – Si rinnova il consiglio direttivo dell’Associazione forense megarese (Afm), il sodalizio di avvocati costituito nel luglio del 2020 e che conta una settantina di soci (su un totale di 120 legali con studio ad Augusta). A presiedere l’Afm nel prossimo biennio sarà Salvatore Terrone, che succede a Puccio Forestiere, nominato presidente onorario.

L’assemblea dell’associazione si è svolta lo scorso giovedì 15 settembre a palazzo San Biagio, dove ha preso la parola il presidente uscente Puccio Forestiere, il quale ha tracciato un più che lusinghiero bilancio del primo biennio di vita dell’Afm, che “malgrado le difficoltà e le limitazioni imposte dalle restrizioni collegati alla pandemia, è in ottima salute – ha sottolineato – e lo è sia per il numero degli associati, che per la qualità degli eventi formativi realizzati e delle proposte avanzate”.

A seguire, si è tenuta l’assemblea elettorale che ha portato al rinnovo del consiglio direttivo e delle cariche dell’associazione. Ai consiglieri uscenti, Francesca Marcellino, Marcello Passanisi, Fabrizia Burgi e lo stesso Puccio Forestiere, sono subentrati i nuovi componenti, Margaret Amara, Fabio Condorelli, Antonello Forestiere e Giovanna Fraterrigo, i quali vanno ad aggiungersi ai confermati Dario Valmori, Rosanna Bussichella, Francesco Romeo e Salvatore Terrone, questi ultimi tre designati, all’unanimità dei componenti del nuovo direttivo, rispettivamente tesoriere, segretario e presidente.

Un direttivo quindi all’insegna della continuità – si legge nella nota dell’Afm – e che vedrà il sodalizio megarese impegnato con rinnovato entusiasmo nel panorama dell’associazionismo forense distrettuale“.


In alto