Cronaca

Augusta, strumenti musicali rubati e finiti in vendita online: i poliziotti tendono la “trappola”

AUGUSTA – Dal furto di alcuni strumenti musicali, perpetrato all’interno di un’attività commerciale (di diversa categoria merceologica) alla Borgata, al ritrovamento a Catania con contestuali denunce per l’ipotesi di reato di ricettazione. A distanza di appena una decina di giorni, gli investigatori del commissariato di pubblica sicurezza di Augusta sono riusciti a rintracciare e recuperare la refurtiva, con un espediente.

I due attuali indagati per ricettazione, due uomini catanesi di 46 e 31 anni, avevano messo in vendita, su un portale online, strumenti musicali del valore di mercato pari a circa mille euro, identificati dagli investigatori quale probabile “bottino” del furto perpetrato a inizio maggio. Due poliziotti del locale commissariato si sono finti potenziali acquirenti, concordando un appuntamento con il venditore a Catania.

È stato quest’ultimo, uno dei due attuali indagati, a condurre gli agenti in incognito all’abitazione del presunto complice, dove si trovavano gli strumenti musicali posti in vendita.

(Foto di copertina: repertorio)


scuolaopenday
In alto