pubblicità elettorale
News

Augusta, studente del “Ruiz” per la terza volta in finale nazionale delle Olimpiadi di astronomia

AUGUSTA – L’augustano Antonio Campisi della 3ªQL del Liceo scientifico quadriennale delle Scienze applicate è, per il terzo anno consecutivo, tra gli allievi ammessi alla finale nazionale delle Olimpiadi di astronomia, organizzate dal Miur, dalla Società astronomica italiana e dall’Istituto nazionale di astrofisica.

Per confermare le elevate aspettative, il talento dell’Istituto superiore “Arangio Ruiz” ha dovuto superare due selezioni online, quest’anno nella categoria Senior: dopo la fase di preselezione di dicembre, alla quale hanno partecipato ben 5.142 studenti, agli inizi di maggio si è svolta la gara interregionale. Campisi si è classificato tra i primi 30 allievi della categoria Senior in tutta Italia e parteciperà il prossimo 3 luglio a Catania alla prova finale, che consisterà in una gara teorica (risoluzione di problemi di astronomia, astrofisica, cosmologia e fisica moderna) e in una prova pratica (analisi di dati astronomici). Anche per questa edizione, a causa dell’emergenza Covid, la finale nazionale non potrà essere svolta in una singola sede, ma si disputerà in dieci sedi, distribuite su tutto il territorio nazionale.

Ai primi 5 classificati delle tre categorie (Junior 1, Junior 2 e Senior) sarà assegnata la prestigiosa medaglia “Margherita Hack” per l’edizione 2021 della manifestazione e l’elenco degli studenti vincitori delle Olimpiadi di astronomia sarà inserito nell’albo nazionale delle eccellenze italiane del Miur. Inoltre, a conclusione della finale nazionale sarà proclamata la squadra nazionale eletta a partecipare alle Olimpiadi internazionali di astronomia (Iao) 2021.

La scuola guidata dalla dirigente Maria Concetta Castorina auspica che lo studente possa classificarsi nella cinquina nazionale sfuggita a Matera due anni fa e a Catania nella scorsa edizione. Felicissima intanto della qualificazione, appresa in questi giorni, la professoressa Annamaria La Ferla, referente del progetto per il “Ruiz” e docente di Fisica di Campisi: “Il mio pensiero è rivolto alla nostra cara Daniela Averna che, da brava astrofisica quale era, non solo è stata la promotrice delle Olimpiadi di astronomia al “Ruiz”, ma ha anche fatto diventare la nostra una scuola altamente competitiva a livello nazionale nel campo dell’Astronomia, che non è una disciplina curriculare ma trasversale agli insegnamenti scientifici“.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto