News

Augusta, torna il progetto “Alma” per educare alle differenze di genere studenti e genitori

AUGUSTA – Ritorna per il sesto anno il progetto di prevenzione e sensibilizzazione “Alma – Educare alle differenze”, rivolto agli alunni degli istituti secondari di primo grado e ai loro genitori.

ll progetto è ideato e coordinato dall’attore ed educatore Luigi Tabita, reduce dalla direzione artistica del 5° “Giacinto festival” di Noto per la cultura omotransessuale, e vede in campo la sinergie di diverse associazioni e realtà siciliane: i centri antiviolenza “Nesea” di Augusta e “I colori di Aretusa” di Siracusa, le associazioni “Immaginare insieme” e “Auser”, l’attrice Amelia Martelli, gli psicologi Luca Reforgiato e David Vincenzo e la rete regionale antiviolenza “Lia Pipitone”.

L’obiettivo del progetto – afferma Tabita è supportare il sistema scolastico e familiare rispetto alla valorizzazione delle differenze,  al contrasto delle discriminazioni, dell’omofobia, del bullismo e della violenza sulle donne, coinvolgendo i ragazzi e soprattutto i loro genitori, al fine di realizzare un’azione di sistema”.

Il primo appuntamento del progetto, che durerà per l’intero anno scolastico, si svolgerà nei locali dell’istituto comprensivo “Orso Mario Corbino”.


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto