News

Augusta, vaccinazione anti-Covid in farmacia a partire da maggio

AUGUSTA – Vaccinazione anti-Covid, dopo l’esperimento siciliano nelle parrocchie per il sabato Santo (ad Augusta nella chiesa di San Giuseppe Innografo), anche nelle farmacie aderenti su tutto il territorio nazionale, secondo le previsioni a partire da maggio. Tra le 66 farmacie aderenti in provincia di Siracusa, ben 8 sono quelle di Augusta.

Si stima che ognuna delle circa 11.000 farmacie che hanno aderito alla campagna vaccinale sarà in grado di somministrare, mediamente, tra i 15 e i 20 vaccini al giorno“, rende noto Federfarma.

Il 29 marzo era stato siglato l’accordo quadro tra Federfarma, Assofarm, Governo, Regioni e Province autonome, per la somministrazione dei vaccini anti-Covid in farmacia da parte del farmacista, in attuazione di quanto previsto dalla legge Bilancio e dal decreto Sostegni. Il documento definisce le regole del percorso formativo che abilita il farmacista alla vaccinazione (corso organizzato dall’Istituto superiore di sanità), le misure logistiche necessarie per garantire la massima sicurezza ai cittadini e ai farmacisti, definendo le modalità operative della seduta vaccinale dalla fase di prenotazione e accoglienza fino a quella di osservazione e gestione delle eventuali reazioni avverse post-somministrazione.

Dall’inizio del mese di aprile, Federfarma ha quindi attivato, tramite le federazioni provinciali, le procedure per il reclutamento delle farmacie in cui sarà possibile effettuare la vaccinazione anti-Covid, così da consentire alla Struttura Commissariale nazionale di inserire le singole attività nel piano di distribuzione dei vaccini.

Nell’elenco provinciale, le farmacie aderenti ad Augusta sono: Agliotta Cicirata, Ballerini, Battaglini, Bruno, Conigliaro, Galardi, Paradiso, Sussiopulos (Brucoli).

(Foto di copertina: generica)


In alto