Eventi

Augusta, vaccini Covid nella chiesa al Monte di sabato santo, prenotazioni per la metà dei posti disponibili

AUGUSTA – Soltanto ventotto i cittadini tra i 69 e i 79 anni prenotati per ricevere, domani nella chiesa di San Giuseppe Innografo (quartiere Monte), la somministrazione della prima dose del vaccino anti-Covid di Astrazeneca. Sostanzialmente nella media, alla chiusura delle prenotazioni fissata per il 31 marzo, rispetto ai duecentoventuno aventi diritto prenotati nelle dieci parrocchie messe a disposizione dalla diocesi di Siracusa (distinta dalla diocesi di Noto).

Numeri al di sotto delle aspettative per l’iniziativa, lanciata in tutta la Sicilia dall’Assessorato regionale della Salute e ricevuta la disponibilità della Conferenza episcopale siciliana, considerando che erano state destinate fino a cento dosi per sede vaccinale.

Per quanto concerne l’unica parrocchia augustana che nel giorno del sabato Santo vedrà i propri locali allestiti da personale Asp per l’iniziativa, sarebbero rimasti una trentina di posti disponibili, più o meno quanto i prenotati.

Molti hanno disdetto dopo essersi prenotati“, ci ha riferito ieri il parroco don Giuseppe Mazzotta. “Se la Regione chiederà di nuovo la collaborazione delle parrocchie per la campagna di vaccinazione, qui l’accoglierei ancora volentieri“, ha aggiunto.

Intanto domani via all’esperimento della vaccinazione in chiesa, a partire dalle 9. Nell’edificio di culto in via Barone Zuppello, come previsto, saranno presenti un medico, un infermiere e un amministrativo dell’Asp per la compilazione dei moduli.


In alto