News

Augusta, visita Scuola comando navale al Museo della Piazzaforte

AUGUSTA – Il Museo della Piazzaforte, ubicato al piano terra del palazzo municipale, ha ricevuto la visita del capitano di vascello Pasquale Perrotta, comandante di Comforpat (Comando forze pattugliamento per la sorveglianza e la difesa costiera) e direttore della Scuola comando navale, accompagnato dal vice direttore della Scuola, il capitano di vascello Umberto Spolaor e in particolare dai tredici tenenti di vascello frequentatori la 284ª sessione della Scuola.

Gli ospiti sono stati accolti, lo scorso 13 aprile, dal direttore del museo, Antonello Forestiere, coadiuvato dal componente del comitato di direzione, Domenico Collorafi e dai collaboratori Girolamo Iurato e Francesco Paci.

La Scuola di comando navale dal 1926 prepara gli ufficiali di stato maggiore della Marina militare, nel grado di tenente di vascello, all’incarico di comandante di unità navali, impegnandoli per sei settimane in lezioni, conferenze, attività di manovra e condotta operativa di unità navali al fine di arricchirne la professionalità e valutarne l’attitudine al comando navale.

Il direttore Forestiere ha intrattenuto gli ufficiali sulle vicende storiche militari di Augusta nei secoli, soffermandosi sugli episodi navali più rilevanti collegati ai cimeli e alle immagini esposte.

inserzioni

In ricordo dell’evento, il Comando delle Forze da Pattugliamento ha donato al Museo della Piazzaforte una piastra bronzea proveniente da nave Driade, una delle otto corvette della classe Minerva della Marina Militare, per lunghi anni di base ad Augusta. Forestiere ha ringraziato il comandante Perrotta per la pregevole iniziativa e per il gradito cimelio che “collega idealmente le torpediniere di un tempo alle corvette dei nostri giorni, suggellando la quasi secolare continuità della presenza ad Augusta di questi tipi di unità leggere, operanti principalmente nel Canale di Sicilia“. In ricordo ha consegnato al capitano di vascello Perrotta un guidoncino del Museo con dedica, offrendo alla firma il particolare registro d’onore.

L’evento sottolinea il legame tra la città di Augusta, la Marina militare e le navi che vi fanno base, nonché la qualificata valenza storico-culturale offerta nel settore militare dalla collezione del Museo della Piazzaforte e dall’operato dei suoi componenti, sia i vertici selezionati tramite bando che i collaboratori volontari a tener viva l’istituzione comunale a titolo gratuito.


inserzioni inserzioni
In alto