Sport

Calcio, il catanese Di Maria nuovo allenatore del Megara

AUGUSTA – L’Asd Fc Megara Augusta ha affidato, per la stagione 2019/2020, la conduzione tecnica della prima squadra a mister Alessandro Di Maria (nella foto di repertorio in evidenza). La società megarese, attraverso una nota congiunta del responsabile generale Ciccio Francica e del direttore sportivo Gaetano D’Augusta, ufficializza il nuovo arrivo. I dirigenti neroverdi hanno individuando in Di Maria la giusta guida per condurre la formazione megarese alla quarta partecipazione consecutiva nel campionato regionale di Promozione.

Di Maria, catanese doc, con una lunga gavetta nei campionati giovanili regionali (Mascalucia, San Pio X e Aci Sant’Antonio), e importati esperienze in Promozione con Aci San Filippo, Città di Catania, Belpasso e Misterbianco, nelle ultime stagioni ha conquistato due Coppe Italia di categoria (con Misterbianco e Belpasso) e vinto diversi campionati, puntando sempre sul bel gioco attraverso squadre giovani e dinamiche.

La società, inoltre, comunica la promozione di mister Pino Di Grande che, dopo l’ottimo lavoro con i settori giovanili neroverdi, approda in prima squadra nel ruolo di allenatore in seconda. Nei prossimi giorni, in accordo con i dirigenti e lo staff tecnico, saranno avviate trattative con giocatori giovani ed esperti. L’obiettivo è di allestire una squadra competitiva.

Il presidente Roy Ferreri e il patron Elio Coppola hanno le idei chiare sul futuro della società e gli obiettivi da perseguire. Intanto hanno portato a termine la trattativa assicurandosi le prestazioni di un tecnico valido ed esperto come Di Maria, gettando le basi per costruire una squadra degna del blasone della società megarese.

Resta da sciogliere il nodo relativo all’agibilità del campo sportivo Megarello. La struttura privata di contrada Bongiovanni da tempo è interessata a lavori di rifacimento e ammodernamento per renderla funzionale e idonea, ma, nonostante gli sforzi e l’impegno profuso, i lavori sono ancora lontani dall’essere completati. Decisivi saranno i prossimo mesi. La speranza è quella di poter completare almeno parzialmente la struttura e ottenere l’omologazione prima dell’inizio del prossimo campionato.


getfluence.com
In alto