Politica

Augusta, Omar Pennisi è il nuovo assessore all’ambiente, protezione civile e polizia municipale

AUGUSTA – L’attivista pentastellato augustano, Omar Pennisi (nella foto di repertorio in evidenza), 44 anni tra pochi giorni, è il nuovo assessore all’Ambiente. La sua nomina è stata firmata dal sindaco Cettina Di Pietro ieri, pubblicata nell’albo pretorio online, ma al momento non si registrano comunicati neppure sui consueti canali social utilizzati dall’amministrazione.

Pennisi prende il posto del chimico catanese Danilo Pulvirenti, dimessosi due settimane fa per “importanti impegni lavorativi” che non gli avrebbero più consentito di svolgere il mandato che aveva ricevuto dal primo cittadino tre anni fa, a seguito del passo indietro dell’allora vicesindaco Pino Pisani.

Con la rimodulazione delle deleghe assessoriali, contestuale alla nomina, a Pennisi sono attribuite le deleghe a Servizi ecologici, Protezione civile, Sicurezza sul lavoro e Polizia municipale.

Il terzo assessore all’Ambiente dell’amministrazione targata M5s troverà subito da sciogliere diversi nodi, a partire dalle attuali criticità del servizio di raccolta differenziata porta a porta.

Secondo il curriculum vitae pubblicato, Pennisi risulta disoccupato, con un diploma di maturità scientifica, “piccolo imprenditore” dal 2001 al 2012, e tra le ultime esperienze professionali figurano il ruolo di “Referente circolo di Augusta” dell’associazione “Rifiuti zero Sicilia” dal novembre del 2016 al maggio del 2019, e di “Tesoriere Associazione “Rifiuti zero Sicilia”” con sede a Biancavilla (Catania) per venti giorni lo scorso marzo.


getfluence.com
In alto