Sport

Calcio, Promozione, il Megara non va oltre il pari interno con il Modica e scivola al 2° posto

AUGUSTA – Con il secondo pareggio consecutivo (il terzo in stagione, il primo in casa), il Megara Augusta del patron Elio Coppola riesce a mantenere inviolato il “Megarello” anche contro il Modica, continuando nella sua striscia di risultati positivi. Al termine di questa decima giornata del girone d’andata, i neroverdi si trovano al secondo posto in classifica a quota 21 punti, a sole due lunghezze dalla capolista Pozzallo, con cui condividevano la vetta.

La gara, dopo un primo tempo che ha visto le due formazioni studiarsi ed imbrigliarsi ha fatto registrare le prime occasioni da rete per i neroverdi che con Alfò e La Ferla si rendevano protagonisti ma non riuscivano a concretizzare. Nella ripresa, pronti via, ospiti in vantaggio riescono a passare al 1’ con un colpo di testa da calcio d’angolo, situazione che sfortunatamente coglie di sorpresa Campanella e compagni, fino a quel momento perfetti su tutte le chiusure.

Il vantaggio dei modicani costringerà mister Di Maria a rivedere i propri piani tattici, provando con l’ingresso di Guglielmino e Palma a dare maggiore ampiezza alla manovra neroverde. Al 75’, arriverà la rete del definitivo pareggio con Giuseppe Alfò (nella foto di repertorio in copertina), abile nell’occasione a sfruttare un’indecisione del giovane portiere ospite. Da sottolineare la prestazione del portiere augustano Umberto Cirnigliaro, capace di dare sicurezza nel momento più clou della gara, riuscendo per ben due volte a neutralizzare due palle goal per gli ospiti.

In vista del prossimo impegno di domenica prossima a Floridia, i ragazzi di mister Di Maria in settimana saranno chiamati ad una attenta analisi dei diversi errori fatti, provando a ritrovare la giusta concentrazione e quella “fame” che in questi mesi gli ha permesso di raggiungere la parte alta della classifica.

inserzioni

Protagonista di giornata quindi l’autore della rete Giuseppe Alfò, anche nostro personaggio neroverde della settimana. Si parla un gran bene del giovane attaccante classe 2001, cresciuto calcisticamente nella sua Avola con la Virtus, con la quale due anni fa ha ottenuto il titolo di capocannoniere con 41 reti nei vari gironi degli Allievi Regionali. Il neo arrivato in maglia neroverde, la scorsa stagione, ha ben figurato con la maglia della Leonzio nel campionato nazionale Beretti.

Quest’anno Alfò ha già realizzato 4 reti in campionato con un ruolo da protagonista e tanta fiducia da parte di mister Di Maria. “Sono molto soddisfatto delle mie prestazioni – commenta il giovane calciatore megarese – però quello che conta sono le prestazioni della squadra. Stiamo facendo molto bene e dobbiamo continuare su questa strada”.

Sebastiano Salemi


inserzioni inserzioni
In alto