Cronaca

Cane salvato al Castello Svevo da poliziotti e vigili del fuoco

AUGUSTA – Questo sabato mattina, alle prime luci dell’alba, alcuni cittadini udivano un insistente latrato proveniente dai pressi del Castello Svevo. Dopo pochi minuti, attirati dallo stesso lamento, intervenivano anche due agenti della Polizia di Stato, in servizio presso il vicino Commissariato.

I poliziotti individuavano quindi un cane randagio, che, nel tentativo di attraversare il cancello di accesso al maniero federiciano, era rimasto incastrato. L’animale appariva sofferente per i ripetuti tentativi di divincolarsi, con il respiro affannoso, e si constatava l’impossibilità di liberarlo con un semplice aiuto.

Così gli agenti richiedevano l’intervento dei Vigili del fuoco, provando a calmare il cane nell’attesa dei soccorsi. Una volta giunti sul luogo, i vigili hanno forzato le sbarre del cancello, allargandole. Il cane, dopo averla scampata, è subito fuggito, facendo perdere le proprie tracce.


inserzioni inserzioni
In alto