News

Celebrata a Siracusa la Festa della Repubblica, consegnate onorificenze a tre augustani

AUGUSTA – Nel corso della cerimonia commemorativa del 71° anniversario della proclamazione della Repubblica nel capoluogo aretuseo, a cui ha partecipato il sindaco Cettina Di Pietro, insieme ai sindaci e alle altre autorità civili e militari della provincia, sono state consegnate le onorificenze dell’Ordine al merito delle Repubblica italiana, concesse dal capo dello Stato Mattarella a sedici cittadini del Siracusano. Tra loro tre augustani, segnatamente Romolo Maddaleni, Giovanni Mallemi e Salvatore Epaminonda, che hanno ricevuto ufficialmente l’onorificenza di “cavaliere“, già decretata nei mesi scorsi, in quanto cittadini che si sono particolarmente distinti per l’impegno profuso e i risultati ottenuti in diversi ambiti, perché la loro azione possa valere da esempio per tutti.

Nell’affollato piazzale IV Novembre a Siracusa si è quindi festeggiata la nascita della Repubblica italiana, anniversario del referendum con il quale si votò per scegliere tra repubblica e monarchia.

In questa data su tutto il territorio nazionale si tengono cerimonie ufficiali arricchite di eventi di alto valore simbolico alla presenza di autorità militari e civili. La Festa della Repubblica esprime l’alto sentimento di tutti gli italiani orgogliosi del proprio Paese, con la sua storia e i suoi valori, che si fondano sulla Carta costituzionale.

A Siracusa si è tenuta la tradizionale cerimonia alla presenza del prefetto di Siracusa Giuseppe Castaldo e del comandante Marittimo Sicilia contrammiraglio Nicola De Felice. A contorno della cerimonia, la Marina Militare è stata presente con una quota di personale schierato in un picchetto. Simbolo di questa giornata è il Tricolore, quale vessillo di libertà, simbolo di un popolo che trova la sua identità nei principi di fratellanza, di uguaglianza e di giustizia.

Durante il proprio intervento, il prefetto Castaldo ha così evidenziato il momento solenne: “Ricordiamo oggi la scelta fatta il 2 giugno 1946 dagli Italiani, che votando decisero il futuro del nostro Paese fondando la Repubblica. Guardiamo con orgoglio e riconoscenza alle donne ed agli uomini delle forze armate e delle forze di polizia, costantemente impegnati al fine di garantire la sicurezza di tutti e la difesa delle istituzioni democratiche e della libertà“.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto