Sport

Coppa Italia di A2, è il giorno della finalissima tra Maritime Augusta e Meta. Tra i pali Dal Cin, nonostante il lutto

AUGUSTA – Questa domenica pomeriggio alle ore 18,30 al Palajonio, il Maritime Augusta si contenderà con i catanesi della Meta, giunti secondi a tredici punti nel girone di campionato, l’agognato trofeo della Coppa Italia di Serie A2. Un ulteriore importante obiettivo sportivo per il Maritime promosso in A, che vede sullo sfondo il lutto che ha colpito il portiere biancoblù Carlos Dal Cin, con la prematura scomparsa della madre, ma che è voluto rientrare venerdì dal Brasile per scendere in campo e onorare la Final four.

Queste le parole di Dal Cin: “È stata una settimana difficilissima, è stata molto dura. Quando mi hanno chiesto se volevo giocare, ho detto torno. Ho voluto essere qui per i miei compagni, per la dirigenza, per i tifosi. Non mi sono allenato una settimana intera. Mi sono dovuto confrontare con il gioco del Sestu fatto di parabole alte e lanci lunghi che erano difficili da calcolare, ma poi sono entrato pian piano nella partita. L’affetto dei miei compagni, le cose belle che mi hanno detto sono state bellissime”.

Ieri, per la venticinquesima vittoria consecutiva stagionale, i biancoblù hanno fatto propria la semifinale contro i sardi del Città di Sestu, giunti quarti nel girone A di campionato, per 4 a 1. Doppietta del capocannoniere del campionato Alejandro Lemine, in mezzo il clamoroso pareggio sardo di Bonfin e il sorpasso augustano con Mancuso. A chiudere il match la rete biancoblù di José Ruiz.

Nell’altra semifinale i pescaresi del Civitella Sicurezza Pro, formazione che ha vinto il girone A conquistando l’accesso diretto alla massima serie, hanno ceduto per 2 a 3 alla Meta, che questa sera nella finalissima proverà a sovvertire i pronostici contro i padroni di casa del Maritime Augusta, dopo averli sfidati due volte nel girone B di campionato.

inserzioni

I precedenti in campionato sono stati entrambi favorevoli agli augustani, ma con risultati che hanno evidenziato un grande equilibrio (2-3 sul campo della Meta e 3-1 al Palajonio).


scuolaopenday
In alto