Politica

Crisi economica, proposta Tribulato-Pasqua: subito consulte commercianti e operatori portuali

AUGUSTA – La crisi economico-sociale in cui versa la Città è evidente e si trascina da diversi anni. Delle indicazioni sugli interventi urgenti da predisporre arrivano dal fronte dell’opposizione, segnatamente dai due consiglieri comunali di “Attiva mente” Biagio Tribulato e Angelo Pasqua.

Il quadro tracciato dai due consiglieri di opposizione è il seguente: “La crisi economica che questa città sta vivendo in questo ultimo periodo è davvero drammatica per le attività commerciali tutte della città di Augusta. Assistiamo all’impossibilità da parte dei commercianti e degli artigiani di poter pagare la Tari e le imposte comunali, perché a prezzi esorbitanti che impediscono di dare respiro alle aziende, assistiamo ad un Porto e alla attività portuali che sembrano arenarsi per un’assenza di programmazione, assistiamo ad un tasso di disoccupazione sempre più elevato che ricade su molte famiglie della nostra città ed osta profondamente all’inserimento nel mondo del lavoro per i giovani, assistiamo all’assenza di interlocutori tra le attività ed il governo cittadino, senza organi consultivi e di rappresentanza gravato ahinoi sempre più dall’assenza interventi costruttivi che possano cambiare un po’ l’increscioso stato delle cose“.

Quindi le proposte di intervento, con richiamo agli amministratori comunali: “Chiedevamo l’urgenza e la preminenza di una consulta degli operatori portuali e di una dei commercianti, che sono il cuore dell’economia di questa città, nell’estate 2015, ma evidentemente l’Amministrazione pensava di avere altre strategie che a distanza di un anno e 5 mesi non è ancora stata capace di attuare. Confidiamo vivamente ed invitiamo soprattutto il Sindaco e il nuovo assessore che dovrebbe avere la rubrica economico-finanziaria ad attenzionare in primis la rimodulazione della Tari, tributo comunale che viene pagato sulla base di un criterio scellerato, dove chi produce più rifiuti paga meno, chi oggettivamente ne produce meno, paga il doppio“.

Infine Tribulato e Pasqua intervengono sullo sciopero dei lavoratori del gruppo Augustea: “Cogliamo l’occasione inoltre per esprimere la nostra solidarietà ai lavoratori dell’Augustea che stanno vivendo una drammatica crisi sintomatica del malessere in corso nell’economia cittadina“.


scuolaopenday
In alto