Politica

Il fronte di centrodestra per il “No” lancia il rush finale

AUGUSTA – Campagna referendaria al rush finale in città anche per le forze del centro-destra. Nell’affollato salone di un noto albergo cittadino, lo scorso venerdì pomeriggio, i coordinatori provinciali dei rispettivi partiti, Alessandro Spadaro per Fratelli d’Italia, Edy Bandiera per Forza Italia e Leandro Impelluso per Noi con Salvini, introdotti dai dirigenti augustani Enzo Inzolia e Marco Failla, per Fdi, e Andrea Timmonieri, per Fi, hanno illustrato le molteplici ragioni del “No” alla riforma costituzionale proposta dal governo Renzi.

La ferma opposizione ad un Senato di nominati dai partiti e non dai cittadini, ad un bicameralismo pasticciato e ad un accentramento di poteri eccessivo è stata motivata con dovizia di argomentazioni, ulteriormente approfondite dall’intervento di Ezechia Paolo Reale, esponente dei “Giuristi siciliani per il No”.

I lavori sono stati conclusi dal portavoce regionale di Fratelli d’Italia Sandro Pappalardo, che ha sottolineato il valore politico del prossimo referendum, quale banco di prova per un centro-destra in fase di riorganizzazione e rilancio, in vista delle successive elezioni regionali e nazionali.


getfluence.com
In alto