Sport

Kickboxing, due augustani nella squadra siciliana juniores che sfiderà la Francia

AUGUSTA – Due giovani fighter augustani in ascesa, della squadra del maestro Francesco Sosta, entrano a far parte del Team Trinacria junior ring, cioè tra i migliori combattenti junior siciliani che andranno a disputare una prossima sfida Italia-Francia.

Si è sancito domenica 23 febbraio al Pala Cardella di Erice (Trapani), in occasione dell’evento patrocinato anche dalla Fikbms, chiamato “The day of fighter“. Manifestazione di grande spessore in quanto ha ospitato diversi atleti siciliani per match di contatto pieno sia nella boxe che nelle varie discipline della kickboxing, sotto gli occhi attenti rispettivamente dei maestri Nicola Caravello e Francesco Vaccaro.

Selezionati dal coach Vaccaro gli augustani Dario Varzi e Noelia Occhipinti (nella foto di copertina con il maestro Sosta), “due ragazzi semplici che hanno accettato questa grande sfida, allenandosi duramente e proiettandosi in un avvenire di vittorie ma anche di sconfitte, di sacrifici su sacrifici“, come ha riferito il maestro Sosta.

A Varzi, della categoria -63,5 kg, è toccato uno degli atleti siciliani più forti della 65 kg: la prima ripresa è tutta per l’augustano, che nella seconda controlla; poi nell’ultima, nonostante una contusione al piede sinistro, fa il possibile per mantenere il vantaggio, ma i giudici assegnano il pareggio. Occhipinti ha invece dominato tutte e tre le riprese del suo sparring test match nella categoria 54 kg, dimostrando una crescita sorprendente nell’incontro scelto per la messa in onda in diretta streaming.

inserzioni

Sparring test match anche per un terzo fighter augustano a Erice, Luca Puglisi, nella categoria 67 kg Senior, che si è distinto e ha dato spettacolo nei tre round in programma.

La gioia è tanta – ha commentato Sosta – Mi posso ritenere un maestro non dico fortunato ma perspicace, che riesce a cogliere il meglio, o a volte il peggio, dei suoi atleti. L’impegno, la fiducia, la costanza, il talento e la perseveranza possono dare dei risultati strepitosi“.


scuolaopenday
In alto