Politica

Lavori ferroviari, dai sindacati la richiesta di garantire tratta Augusta-Siracusa

AUGUSTA – Dal capoluogo aretuseo, in occasione del Consiglio comunale aperto e dedicato alla questione dei collegamenti ferroviari della Sicilia sud-orientale in vista dei lavori e delle conseguenti chiusure estive, emergono proposte che riguardano anche Augusta.

Infatti, per quella che i sindacati siracusani intendono considerare solo una tappa di una più vasta programmazione di ammodernamento della rete, Cgil, Cisl e Uil hanno richiesto ai vertici di Rfi anche di riconsiderare il collegamento con Fontanarossa e di mantenere il percorso aperto fino ad Augusta.

In particolare, per i segretari generali di Cgil e Cisl, Paolo Zappulla e Paolo Sanzaro, insieme al segretario generale della Fit Cisl Siracusa Alessandro Valenti, sarebbe prioritario rivedere la comunicazione tra Rfi e il territorio, favorendo una condivisione delle decisioni, “che le città della Sicilia orientale devono conoscere per tempo“.

Nel merito, hanno concluso: “I lavori sono importanti e vanno fatti, ma chiediamo a Rfi di considerare l’opportunità di garantire la linea da Siracusa ad Augusta; in questo modo garantiremmo comunque i lavoratori pendolari“.

 


In alto