Blog

Nel grembo / Seta

NEL GREMBO di Elisabetta Ternullo

Nel tuo grembo, madre di terra,

custodisci il seme di un germoglio

ancora da nascere,

dell’intimo schizzo

ancora da abbozzare.

Madre di terra,

figlia di vita che esalta la vita,

nel grembo della tua sostanza

è l’essenza del tempo

che offre continuità

in un cordone perpetuo

d’indissolubile amore.

E, leggera, sposti i capelli indietro

come a dar luce alla luce che darai,

come ad allietare di speranza

il volto addolcito dall’attesa.

E nascerai nel tuo seme:

sarai figlia e madre

sarai nei frutti del raccolto

il chicco che è nel grano

piccola e maestosa

essenza del tempo

che offre continuità

in un cordone perpetuo

d’indissolubile amore.

SETA di Marcella di Grande

Così disegno lo spazio che ti appartiene, con colori di seta liquida e lo riempio dei miei occhi. Innamorati, sazi. Come se tu fossi l’unica ragione per la quale io vedo, ti dipingo, con acquerelli di sentimenti che non so spiegare se non nel chiaroscuro della mia vita dentro la tua.

Ti sento così, vicina, necessaria, come fossi l’altra riva di uno stesso fiume, come fossi la radice del mio albero o il palmo della mia mano. Amore è per me…”Tu”.

(Foto in evidenza: Marco Di Grande)

Il Blog di poesia e prosa Le Ali di Icaro a cura di Elisabetta Ternullo e Marcella Di Grande per La Gazzetta Augustana.it


getfluence.com
In alto