Eventi

Progetto “Ruiz” – Aifo: mercoledì al “Todaro”, sabato e domenica il miele della solidarietà

AUGUSTA – Mercoledì scorso un gruppo di alunni dell’Istituto superiore “Arangio Ruiz”, accompagnati dai docenti Sebastiano Ruscica e Stefania Anfuso, hanno effettuato presso il 3° Istituto comprensivo “Todaro” un incontro di educazione alla legalità, ai valori e alla cittadinanza attiva con gli alunni delle classi terze medie sul tema “La pace e la solidarietà attraverso il pensiero e le opere di Raoul Follereau”. L’evento si inserisce in un più ampio progetto dal titolo “Educare ai valori Aifo e volontariato”, che il prof. Ruscica cura da diversi anni per gli studenti del “Ruiz”.

L’Aifo, Associazione italiana amici di Raoul Follereau, nasce nel 1961 dall’azione di gruppi spontanei di volontari mobilitatisi nella lotta contro la lebbra e contro tutte le lebbre, cioè contro le forme più estreme di ingiustizia ed emarginazione. Essa si ispira al messaggio di amore di Raoul Follereau, promuovendo progetti in Africa, Asia e America del Sud.

L’incontro con gli studenti della scuola “Todaro” è stato anche un’occasione per preparare al meglio la prossima 64ª Giornata mondiale dei malati di Lebbra (Gml), che si svolgerà il 29 gennaio prossimo nelle principali piazze di tutte le città italiane. Anche ad Augusta si offriranno i tradizionali vasetti di miele, per raccogliere fondi destinati alla lotta contro la lebbra e ai progetti Aifo. Dei banchetti saranno infatti allestiti davanti al sagrato della chiesa Cristo Re sabato 28 gennaio dalle ore 18 alle 20 e domenica 29 dalle ore 9 alle 12 e dalle 18 alle 20.

La speranza è che anche i giovani studenti imparino nel loro piccolo ad agire in favore degli “ultimi del mondo”, secondo le esortazioni di  Raoul Follereau: “Fate della vostra vita qualcosa che vale”.


scuolaopenday
In alto