News

Raccolta pro terremotati sospesa, Fratelli d’Italia: “Onore ad Augusta, pronti a nuove richieste d’aiuto”

AUGUSTA – Dal 25 agosto al 1 settembre, dopo il sisma che ha funestato il Centro Italia, il circolo di Fratelli d’Italia di Augusta ha subito messo a disposizione la sede di via Limpetra n. 41 come centro di raccolta solidale di beni di prima necessità da inviare in aiuto alla popolazione terremotata.

I coordinatori cittadini Enzo Inzolia e Marco Failla, attraverso una nota congiunta, rendono noto l’esito della seconda settimana di raccolta, appena passata: “Abbiamo ricevuto materiale di prima necessità e, più specificamente, coperte, prodotti per bambini, per l’igiene intima e farmaci. Questi, infatti, risultano essere i più richiesti a ridosso dell’emergenza“.

Comunicano che questa seconda tranche di beni raccolti è già stata consegnata ai volontari del punto di raccolta regionale catanese e che in data odierna raggiungerà Rieti, “per essere smistati nell’immediato o nelle prossime settimane in base alle necessità”.

Ricevuta la comunicazione che i punti di raccolta del Centro Italia non richiedono con urgenza, al momento, altri beni che non siano contributi economici, la raccolta promossa da Fratelli d’Italia è quindi sospesa.

inserzioni

Ma Inzolia e Failla puntualizzano: “Naturalmente, nel caso in cui dalle zone toccate dall’emergenza dovessero giungere nuove richieste di aiuto, ci impegneremo immediatamente ad organizzare la raccolta di beni di prima necessità sempre presso la sede locale di Fratelli d’Italia“.

Rivolgono un plauso alla cittadinanza augustana, per la generosa risposta all’appello: “Desideriamo ringraziare quanti hanno aderito per quanto è stato fatto. I cittadini di Augusta, attraverso i vari canali (raccolta di beni di prima necessità, sms solidali, donazioni ecc.), hanno dimostrato di non essere indifferenti nel momento del bisogno. E questo fa onore alla nostra città“.


inserzioni inserzioni
In alto