Politica

Referendum taglio parlamentari, ad Augusta diecimila “sì”

AUGUSTA – Anche Augusta dice “sì” al referendum per il cosiddetto taglio dei parlamentari, facendo registrare il 75,85 per cento dei votanti favorevoli. In voti, significa 10.231 “sì” e 3.258 “no” (risultato definitivo). Ad Augusta si era registrata una delle percentuali maggiori di affluenza nella provincia aretusea, attestandosi al 46,15 per cento.

Una schiacciante percentuale di “sì” di poco inferiore alla media dei ventuno comuni nella provincia di Siracusa, che vede il 78 per cento dei votanti approvare la legge di revisione costituzionale.

Con oltre la metà delle sezioni scrutinate in Italia, i voti favorevoli viaggiano intorno al 69 per cento, per una tendenza che pare netta verso la prevista vittoria del fronte del “sì”. Se si dovesse confermare un dato comunque superiore al 50 per cento, verrebbe quindi approvata la legge di revisione costituzionale, già votata dalle Camere con la quasi unanimità, che sancisce il taglio del 36,5 per cento dei componenti di entrambi i rami del Parlamento: da 630 a 400 seggi alla Camera, da 315 a 200 seggi elettivi al Senato.


archeoclubmegarahyblaea
In alto