Cultura

Sesto centenario della nascita, San Francesco di Paola e Augusta

AUGUSTA – Riceviamo e pubblichiamo un contributo di Giuseppe Carrabino, presidente della Commissione comunale di Storia patria, che ha già collaborato al percorso editoriale di riscoperta delle tradizioni cittadine intrapreso da La Gazzetta Augustana.it.

Nelle celebrazioni per il VI centenario della nascita di S. Francesco di Paola (1416 – 27 marzo – 2016) anche Augusta si inserisce a pieno titolo per la presenza di un complesso conventuale (oggi adibito a caserma della Guardia di Finanza) annesso a quella che è la seconda chiesa della città per la sua imponente mole. L’edificio, a tre navate, fu riedificato dopo il sisma del 1693 ed aperto al culto nel 1719.

Processione con il nuovo simulacro in legno, anni '80

Processione con il nuovo simulacro in legno, anni ’80

Sin dalla fondazione, la chiesa del Santo paolano è sede del culto della Vergine Addolorata, già venerata con il titolo della Soledad – di chiara ispirazione spagnola – devozione particolarmente viva e che culmina nel giovedì e venerdì di passione, giorni questi consacrati alla festività liturgica dei Sette Dolori. La festa di S. Francesco di Paola ricade il 2 aprile, ma in Augusta si celebra la seconda domenica dopo Pasqua, nel contesto del ricco calendario di festività primaverili.

Nel 1738 con la proclamazione del Santo a Patrono del Regno delle Due Sicilie, le celebrazioni assunsero una straordinaria solennità con un cerimoniale riservato ai Santi Patroni dei Comuni. Un documento rinvenuto nell’Archivio Storico Comunale di Augusta datato 9 aprile 1839, a firma del Giudice Regio e indirizzato al Sindaco della città, ci offre significativi elementi relativi alla imponente processione prevista in quell’anno, anche se la richiesta sembra voler reiterare un programma già attuato in precedenza.

Dal Signor Ministro di Stato degli affari ecclesiastici in data de’ 16 Febbraro scorso mi è stata partecipato il seguente: “Eccellenza, I Religiosi di S. Francesco di Paola in Augusta con le annesse suppliche implorano nuovamente da S.M. la grazia di poter solennizzare nella seconda domenica dopo Pasqua di resurrezione la festa del loro Santo Istitutore Compatrono di quel Comune, nel modo stesso che pratticasi costà, ed in altre città della Sicilia, cioè con intervenire nella processione il Clero, le Comunità Religiose, le Confraternità, ed il Magistrato municipale; rilevando che per ministeriale della Polizia Generale emessa a 15 Dicembre ultimo sia stato loro soltanto permesso di processionare il Simulacro del Santo nelle ore pomeridiane”.

In riscontro alla predetta richiesta, il Sindaco Lastorina, con prot. 454 del 10 aprile, dispose l’invito a partecipare per “il Rev.mo Arciprete prima dignità di questa Insigne Collegiata, al Rev. Vicario Foraneo Diocesano; al Rev. Vicario Foraneo Militare; al Rev.do Padre priore del Ven.le Convento di S.Domenico; idem del Convento del Carmine; idem Cappuccini e ai Superiori delle Confraternite di Gesù e Maria delle Trombe, di S.Giuseppe, del SS. Sacramento, dell’Annunziata, di S.Maria dell’Itria, di S.Andrea, di S.Lorenzo”.

L’antico simulacro processionale della tipologia cosiddetta “a mistura” in cartapesta, sacco e gesso, probabilmente risalente agli inizi del XVIII secolo, è andato distrutto sul finire degli anni Sessanta del Novecento, per essere sostituito con una nuova scultura in legno opera dei maestri artigiani di Ortisei.

Di particolare pregio un dipinto su tela raffigurante il Santo Paolano, che ai giorni nostri è esposto alla venerazione dei fedeli nell’Oratorio dell’Addolorata. Da segnalare una antico volumetto custodito nell’Archivio Blasco della Biblioteca Comunale contenente la “Pia Pratica dei Tredici Venerdì di S. Francesco di Paola”.

Giuseppe Carrabino


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it

In alto