Pubblicità elettorale

News

Studenti a lezione in trattoria per riscoprire le ricette della tradizione augustana

AUGUSTA – Proseguono con cadenza settimanale gli incontri inerenti al progetto di alternanza scuola-lavoro promosso dal 2° Istituto superiore “Arangio Ruiz” di Augusta e la confraternita di San Giuseppe. Sabato scorso il gruppo di studenti che ha aderito al progetto si è ritrovato presso una nota trattoria del centro storico per una lezione sul patrimonio immateriale della città e in particolare sulla cucina della tradizione locale.

Dopo l’introduzione del tutor aziendale Giuseppe Carrabino, esperto di storia e tradizioni locali, i ragazzi hanno seguito la puntuale relazione di Carmela Mendola, autrice della pubblicazione dal titolo Assetta ‘a pignata – ricetti ‘ustanisi. Pietanze legate a ricorrenze e festività religiose, ma anche preparazione di conserve quali l’estratto di pomodoro, mostarde di mele cotogne o di mosto, rosolio, dolci di ogni genere, il tutto con specifici riferimenti al vissuto, all’economia del tempo e alle abitudini delle generazioni del passato.

L’incontro è proseguito con la degustazione offerta da Giusy Tringali, che ha permesso ai ragazzi di gustare antiche pietanze e di scoprire che un tempo non molto lontano erano piatti della quotidianità di ogni casa di Augusta.

Soddisfatto il tutor scolastico Paolo Trigilio, docente di discipline turistiche aziendali, che ha elaborato il progetto fortemente voluto dalla dirigente scolastica Maria Concetta Castorina.

inserzioni

Come confraternita di S. Giuseppe – spiega il governatore Concetto Lombardo – abbiamo prontamente accolto l’iniziativa di alternanza scuola-lavoro che vuole coniugare la conoscenza e lo studio del patrimonio storico-artistico, unitamente al patrimonio immateriale che si esprimono con le festività e i cibi che scandiscono l’anno liturgico“.

Il programma proposto ai ragazzi si articola con visite guidate ad alcuni siti di interesse storico quali le chiese confraternali e i palazzi gentilizi, come già esposto in un precedente articolo. La prossima tappa prevede il Palazzo comunale con la visita al salone di rappresentanza con i dipinti del Gregorietti, l’Archivio storico, la Biblioteca comunale dove sarà possibile consultare l’Archivio Blasco, fonte inesauribile di documentazione inerente i siti oggetto di studio.

Si tratta di incontri finalizzati a far acquisire ai ragazzi specifiche conoscenze e competenze per poter elaborare un percorso anche ai fini di promozione turistica.


archeoclubmegarahyblaea
In alto