Sport

Serie C femminile, Pallavolo Augusta sconfitta ma a testa alta sul campo della capolista Aci Catena

AUGUSTA – Sconfitta a testa alta per la Pallavolo Augusta, domenica sera, sul campo della capolista Liberamente Aci Catena: le augustane disputano una delle migliori partite della stagione mettendo sotto pressione e giocando a lungo alla pari con la squadra leader indiscussa del girone C della Serie C femminile.

Scesa in campo con Carmeci in palleggio e Calleri opposta, Miceli e Canneddu in posto quattro, Vinciguerra e Marino al centro, con Marano nel ruolo di libero, la Pallavolo Augusta non ha concesso praticamente nulla alle quotate avversarie nel primo parziale, mettendo in mostra una buona correlazione muro-difesa che ha permesso di limitare il potenziale offensivo delle padrone di casa e di contrattaccare con grande efficacia, con Canneddu e Calleri in grandissima evidenza. Equilibrio costante e lotta punto a punto fino al rush finale ceduto solo ai vantaggi per 27-25.

Nel secondo set le augustane si ripresentano in campo con Vescovo, confermata al centro e maggiore consapevolezza dei propri mezzi mandando in tilt la ricezione delle padrone di casa: Miceli si esalta in battuta e in attacco, Marano guida alla perfezione la difesa e la Pallavolo Augusta domina la frazione di gioco aggiudicandosi il parziale per 16-25.

Il terzo set è caratterizzato dalla orgogliosa reazione delle padrone di casa, che battono con più efficacia e approfittano della flessione delle augustane, che commettono troppi errori gratuiti nei vari fondamentali. Gli ingressi in campo di Giuffrida, Sirone e Marino restituiscono vigore alle ospiti, ma le “liberelle” non concedono più nulla e portano a casa il parziale per 25-16.

inserzioni

Grande equilibrio e pallavolo di grande livello anche nel quarto set: Grande e Chiesa trascinano la capolista, Canneddu e Miceli rispondono colpo su colpo, ma nel finale è la maggior esperienza delle padrone di casa a prevalere con il conclusivo 25-21.

Un 3-1 comunque prova di grande spessore per la Pallavolo Augusta, che mantiene il terzo posto in graduatoria con tre punti di vantaggio sull’Ardens Comiso e quattro sulla Gupe, in attesa del non agevole confronto casalingo di domenica prossima 2 aprile alle ore 18,30, contro un Paternò che si è rilanciato con merito in campionato allontanandosi dalla zona salvezza.

Ecco il tabellino individuale delle giocatrici allenate dal duo Gennuso-Peluso: Carmeci 3, Vescovo 5, Canneddu 17, Giuffrida (K) 1, Ranno G., Sirone 1, Marino 1, Miceli 15, Vinciguerra 11, Marano (L1), Calleri 10, Scarnato (L2).


inserzioni inserzioni
In alto