Politica

Un parcheggio per il lungomare Granatello, “Attiva mente” individua il terreno

AUGUSTA – Già ad aprile presentavano l’interrogazione sulla fruibilità di tutte le aree balneari augustane e sull’esigenza di un’apposita regolamentazione della viabilità, poi discussa durante il Consiglio comunale fiume del 16 maggio. I consiglieri comunali di “Attiva mente” Biagio Tribulato e Angelo Pasqua rendono noto di aver presentato lo scorso venerdì una mozione di indirizzo, recante una possibile soluzione per la viabilità estiva del lungomare Rossini-Granatello, sul quale, come noto, insistono diversi locali stagionali.

Alla luce delle problematiche emerse lo scorso luglio, i due consiglieri di opposizione intendono impegnare l’Amministrazione a verificare la fattibilità di intervento per l’individuazione di un’area parcheggio per la zona del lungomare Granatello.

Tribulato e Pasqua propongono anche un terreno, censito al catasto come particella 131, che risulta di proprietà del Comune di Augusta e corrisponde all’estesa area in stato di abbandono e degradata a ridosso del parcheggio antistante al Club nautico. Nella mozione si premette che la destinazione d’uso dell’area ricade in zona F del vigente Prg e che l’obiettivo sarebbe quello di realizzare una pubblica utilità, fronteggiando l’emergenza parcheggi e scongiurando il fenomeno della sosta selvaggia sul lungomare.

Segnatamente, la mozione intende impegnare l’Amministrazione a richiedere gli idonei pareri agli enti competenti circa la fattibilità dell’individuazione della suddetta area come area di parcheggio pubblico e di dare mandato alla Giunta, una volta acquisiti i pareri favorevoli, di intraprendere gli atti propedeutici per la bonifica del sito. Nella mozione si evidenzia infine la necessità di adempiere con urgenza, vista la prossimità del periodo estivo e pertanto di maggior affluenza della cittadinanza nella zona del lungomare Rossini-Granatello.

inserzioni

(Foto in evidenza: Alessio Saraceno per La Gazzetta Augustana.it)


inserzioni inserzioni
In alto