News

Zona industriale e sviluppo sostenibile, presidente provinciale chimici e fisici ricevuto dal presidente commissione Industria al Senato

AUGUSTA – Un incontro istituzionale romano di confronto su alcuni temi inerenti a un possibile, prossimo modello di sviluppo per la zona industriale del Siracusano. L’augustano Giuseppe Tringali, presidente dell’Ordine dei chimici e dei fisici della provincia di Siracusa, è stato ricevuto nei giorni scorsi, a Palazzo Madama, da Gianni Girotto, che presiede la commissione Industria del Senato.

Lo sviluppo sostenibile, l’economia circolare e le fonti di energia rinnovabile sono stati al centro della discussione, che ha riguardato anche l’esigenza condivisa di una stretta collaborazione tra la Politica e gli enti di ricerca, i professionisti e le associazioni del territorio per fornire al Legislatore gli strumenti idonei per provvedimenti efficaci e incisivi per la tutela dell’ambiente e della salute“, si legge in una nota trasmessa dal presidente provinciale dell’Ordine dei chimici e fisici a margine dell’incontro istituzionale.

Con riferimento alla zona industriale di Augusta, Priolo e Melilli e del porto di Augusta, “è stata evidenziata – così prosegue la nota – la necessità di una prospettiva di sviluppo che tenga conto della reale vocazione del territorio, che coniughi sostenibilità ambientale e quella economica, restando comunque necessaria una significativa diversificazione, per garantire una risposta adeguata ai cicli economici, con maggiori prospettive lavorative nei settori produttivi di volta in volta più trainanti“.

Viene infine annunciato che “a conclusione dell’incontro, si è concordato di approfondire ulteriormente la tematica dello sviluppo sostenibile in un successivo appuntamento sul territorio siracusano, che coinvolga le istituzioni locali, le associazioni e tutti i soggetti che possono dare un importante supporto alla definizione di una politica industriale che favorisca le bonifiche ambientali e la nascita di nuove imprese e attività economiche rispettose dell’ecosistema“.

inserzioni

(Nella foto di copertina, da sx: Gianni Girotto e Giuseppe Tringali)


inserzioni inserzioni
In alto