News

Al via i lavori per la fermata per l’aeroporto sulla ferrovia Siracusa-Catania

SIRACUSA – Tutto pronto per l’avvio dei lavori per la realizzazione della fermata Bicocca sul tratto ferroviario Siracusa-Catania. Si tratta della tanto attesa fermata in prossimità dell’aeroporto “Fontanarossa” di Catania, che consentirebbe di raggiungere dal capoluogo aretuseo lo scalo aeroportuale (e viceversa) attraverso il treno.

Gli ultimi 800 metri circa che separano Bicocca da Fontanarossa saranno coperti da bus navetta messi a disposizione da Sac, la società che gestisce l’aeroporto catanese.

Dà notizia dell’avvio dei lavori il deputato nazionale siracusano, Paolo Ficara (M5s), componente della commissione Trasporti alla Camera.

I lavori sono stati finalmente consegnati da Rfi, dopo una procedura interna di affidamento che ha permesso di velocizzare i tempi – riferisce Ficara – La consegna formale è avvenuta lo scorso mese, adesso inizieranno i lavori veri e propri. Dureranno circa 400 giorni, quindi entro il primo semestre del 2020 saranno completati. Il costo dell’intervento, circa 5 milioni, è a carico di Rfi“.

È una buona notizia per i tanti siciliani e turisti che potranno utilizzare come mezzo di trasporto il treno per raggiungere, una volta a Catania, Siracusa o altre mete“, commenta il parlamentare pentastellato.

Bicocca è tecnicamente fermata provvisoria – precisa – Infatti il progetto definitivo prevede la realizzazione di un nuovo passante direttamente collegato all’aeroporto, contestuale all’interramento dei binari della linea attuale e l’allungamento della pista dell’aeroporto catanese per consentire l’atterraggio degli aerei intercontinentali. Ma per questo ci vorrà ancora del tempo“.

(Foto in evidenza: generica)


getfluence.com
In alto