News

Antonio Roggio alla guida del Rotary club di Augusta, Fabrizio Romano cede il testimone

AUGUSTA – Si è svolto domenica sera in un noto albergo cittadino il passaggio di campana del Rotary club di Augusta, in cui il presidente uscente, l’oncologo Fabrizio Romano, ha ceduto il testimone all’architetto Antonio Roggio, rotariano da oltre trent’anni.

Durante la cerimonia alla presenza di oltre cento persone, che ha visto la partecipazione, tra gli ospiti, dei club dell’area aretusea, e dell’assistente del governatore Rotary, Giampaolo Monaca, è stato tracciato un sintetico bilancio delle attività svolte durante lo scorso anno, che hanno spaziato dalla prevenzione oncologica, alla sensibilizzazione riguardo alla violenza di genere, alla realizzazione del progetto distrettuale “No ictus – No infarto” e l’acquisto di strumenti di diagnosi precoce, alla donazione di alcuni defibrillatori alle scuole di Augusta, al patrocinio di numerosi eventi culturali sia in città che in provincia.

Fabrizio Romano e Antonio Roggio

Dopo i ringraziamenti di rito al direttivo uscente da parte del past presidente Fabrizio Romano, il neo presidente Antonio Roggio ha illustrato le linee guida del suo mandato per l’anno sociale iniziato proprio il 1 luglio e che avrà per tema “La qualità della vita”, declinato nei vari aspetti relativi alla qualità dell’ambiente, alla partecipazione al progetto nazionale del Rotary per la lotta contro lo spreco alimentare, alla promozione di eventi culturali sul territorio, alle iniziative per valorizzare le tante professionalità presenti all’interno del club.

inserzioni

Roggio ha sottolineato l’importanza della tradizione per definire gli obiettivi del progresso, della valorizzazione della cultura e della conoscenza, del rito come elemento di identificazione di un gruppo attorno ad un ideale comune, che nel nuovo anno sociale rotariano è sintetizzato nel motto del presidente del Rotary International, Barry Rassin, “Siate di ispirazione”.

La cerimonia è stata anche l’occasione per la prima uscita ufficiale dell’augustana Maria Virginia Pitari quale rappresentante distrettuale del distretto 2110 Sicilia e Malta per l’Interact, il club giovanile della famiglia rotariana a cui partecipano i ragazzi fino ai 18 anni. Nel suo intervento di saluto, Maria Virginia Pitari ha presentato il motto per l’anno di servizio, “Dal sogno al segno”, che aprirà i lavori dell’assemblea distrettuale, che si terrà proprio ad Augusta il 28 luglio, e che sottende il concetto di concretezza, di lasciare una traccia tangibile delle idee del club service nel territorio.

Avvicendamento anche per i due club giovanili, con l’Interact club cittadino che ha visto Gaia Messina cedere il testimone a Vanessa Strazzulla, mentre per quanto riguarda il Rotaract club c’è stato il passaggio di consegne tra Ylenia Leanza e Maria Paola Pinacchi.


scuolaopenday
In alto