Pubblicità elettorale

Eventi

Augusta, bassorilievi Palazzo delle Poste, dalla pubblicazione al “belvedere Silvestre Cuffàro”

AUGUSTA – Sarà presentata mercoledì 2 settembre (ore 18,30), nel salone di rappresentanza del palazzo municipale (capienza massima di 50 persone per le misure anti-Covid), la prima pubblicazione della già annunciata collana editoriale “Scrinium – I tesori storici augustani” a cura della Società augustana di storia patria.

Il programma, che prevede per il pomeriggio del 3 settembre anche una mostra dedicata ai bassorilievi di Silvestre Cuffàro nella sede dell’associazione filantropica “Umberto I” (ore 18,30) e la cerimonia d’intitolazione del “Belvedere Silvestre Cuffàro” (ore 19), si avvale del patrocinio del Comune di Augusta e dell’Accademia del Bello (un museo di arti figurative con sede sull’isola d’Elba).

Il volume d’esordio avrà per protagonista, infatti, il Palazzo delle Poste insistente sulla ribattezzata piazza Sant’Andrea: titolo “Augusta Palazzo delle Regie Poste e Telegrafi, i Bassorilievi di Silvestre Cuffàro” con il sottotitolo “Opera d’arte, documento etnografico e storico-politico”, frutto delle ricerche di Salvatore Romano (nella foto di copertina, a destra, mentre illustra il volume agli eredi dello scultore), cultore di storia patria e vicepresidente del sodalizio culturale.

L’iniziativa editoriale ha visto impegnato un gruppo di lavoro costituito oltre che dall’autore del saggio, Salvatore Romano, anche da Corrado Di Mauro per le fotografie e da Luigi Amato, docente di Estetica all’Accademia di Belle arti di Palermo, il quale ha curato una nota introduttiva su “L’apporto dell’arte nell’edilizia pubblica del Ventennio”.

inserzioni

Uno studio che ha offerto non solo la possibilità di riscoprire l’autore, ma addirittura di permettere la visita in Augusta degli eredi e la conseguente donazione degli studi preparatori originali eseguiti dallo scultore“, sottolinea il presidente Giuseppe Carrabino.

Di particolare rilievo per la toponomastica del centro storico, la cerimonia di intitolazione fissata per giovedì al tramonto del “Belvedere Silvestre Cuffàro” in via Roma angolo via X Ottobre (nei pressi della cosiddetta “Cruci tri cannuni”), che la Giunta comunale, auspice la Società augustana di storia patria, ha intitolato allo scultore attraverso l’atto deliberativo numero 36 del 16 marzo scorso. Si tratta di una piazzola che offre un belvedere sul porto Megarese, curata a titolo di volontariato negli ultimi anni dal dottor Salvo Patania e altri concittadini, arredata nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale con nuove panchine.


scuolaopenday
In alto