Eventi

Augusta, costituito il comitato “Roberto siamo noi”. Fiaccolata per le vittime della strada il 3 maggio

AUGUSTA – Si è costituito la scorsa settimana il comitato “Roberto siamo noi” volto a promuovere la definitiva messa in sicurezza della principale arteria stradale del Monte, tra viale Epicarmo Corbino e via Barone Zuppello, teatro di incidenti mortali. L’iniziativa, a tre settimane dal tragico incidente stradale che ha stroncato la vita di Roberto Reicherl, travolto da un’auto mentre si recava a piedi dalla chiesa su via Barone Zuppello alla sua abitazione, ha trovato avvio lo scorso 23 aprile proprio nella chiesa di San Giuseppe Innografo (nella foto di repertorio in evidenza), prima della celebrazione della messa officiata da don Giuseppe Mazzotta.

Nella chiesa si terrà il prossimo venerdì 3 maggio, alle 18,30, una messa in memoria di tutte le vittime della strada a cui seguirà, alle ore 20, una fiaccolata il cui raduno avrà luogo nella chiesa all’aperto, via della Batteria, di fronte al supermercato della zona. Promotori del comitato sono la vedova e i figli del compianto Reicherl, insieme al parroco don Giuseppe Mazzotta, Mimmo Passanisi ed Enzo Speciale.

Speciale ci fa sapere che “la matrice comune” che ha dato la spinta a riunirsi per la battaglia “è stata la morte cruenta di Roberto Reicherl, affinché possa servire a far sì che non succedano più certe tragedie lungo le strade del Monte e del centro abitato di Augusta“. Gli obiettivi futuri saranno stabiliti, nei dettagli, al momento della presentazione pubblica del comitato.

Certamente i nostri interlocutori saranno Comune ed ex Provincia per le loro competenze specifiche – aggiunge Speciale – Il primo atto sarà quello di capire a chi “appartengono” queste strade, se sono provinciali o comunali o ancora nel “limbo”, visto che continuano a palleggiarsi le competenze fra i due enti“.

Il comitato intende infatti stilare, con l’aiuto di tecnici, un elenco degli interventi più urgenti da mettere in atto, intanto in viale Epicarmo Corbino, via Barone Zuppello e via Paolo Borsellino. Del comitato fanno parte circa quaranta cittadini che hanno dato la loro disponibilità a collaborare.


getfluence.com
In alto