Cronaca

Augusta, furti di scooter, misura cautelare in carcere per due giovani augustani

AUGUSTA – Due giovani augustani sono destinatari della misura della custodia cautelare in carcere con le accuse di “furti aggravati” e di “ricettazione” di ciclomotori. L’ordinanza emessa dal Gip di Siracusa, che ha disposto la misura cautelare, è stata eseguita ieri da poliziotti in servizio al locale commissariato.

A Salvatore Barravecchia, 21 anni, che si trovava già ristretto nel carcere di piazza Lanza a Catania per altra ipotesi di reato, dove gli è stata notificata l’ordinanza, vengono contestati il furto di tre ciclomotori e la ricettazione. A Damiano Giuffrida, 24 anni, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per altra ipotesi di reato, si contestano il furto di un ciclomotore e la ricettazione.

Gli investigatori del commissariato di Augusta, diretto dal commissario capo Guglielmo La Magna, hanno acquisito le immagini di videosorveglianza dei luoghi in cui sono stati perpetrati i furti (vedi foto di copertina). Nei giorni scorsi hanno individuato, a seguito di perquisizione, il garage nell’Isola contenente alcuni ciclomotori rubati.


scuolaopenday
In alto