News

Augusta, giovane parroco rocker lancia il primo singolo con omaggio al dj scomparso

AUGUSTA – È uscito oggi, sulle principali piattaforme digitali, il primo singolo del giovanissimo sacerdote augustano don Matteo Vasco, musicista per passione, ordinato presbitero il 3 luglio dello scorso anno. Il titolo del brano è Te ne sei preso cura e la pubblicazione, in particolare su Youtube, è stata voluta dal parroco in questa giornata quale omaggio spirituale al compianto deejay Marco Riera, scomparso prematuramente un anno fa, che proprio oggi avrebbe festeggiato in musica il trentasettesimo compleanno.

Il testo del brano è stato scritto da Eluliana Milazzo, giovane catanese studentessa della facoltà di Teologia, durante il primo lockdown per contenere la pandemia, ed è stato tradotto in musica dal giovane presbitero augustano. È proprio ai giovani, alla sua generazione, che don Matteo si rivolge costantemente, fin dall’esperienza in seminario.

“Te ne sei preso cura” è un brano che parla di Dio e del suo amore per ognuno di noi – si spiega – Dal sound moderno, è facilmente apprezzabile per le sonorità rock intrecciate a sfumature rap tipiche del nostro periodo musicale“.

Un paio di anni fa, avevamo conosciuto Matteo Vasco, ancora seminarista, a ridosso delle prime esibizioni di una cover rock band chiamata BasiC e composta da musicisti per hobby nella parrocchia di Santa Lucia, alla Borgata. Oltre all’attuale parroco alla chitarra, Vanessa Bontempo, voce e synth, Mattia Cardile, chitarra, ed Emanuele Di Grande, percussioni (vedi foto di copertina, ndr).


In alto