News

Augusta, il “Ruiz” premiato a Roma dall’agenzia di stampa nazionale “Dire”

AUGUSTA – Riconoscimento a Roma per l’istituto superiore augustano “Arangio Ruiz“ nell’ambito del progetto “La creatività fa scuola”, promosso dall’agenzia di stampa nazionale “Dire“. L’8 novembre scorso, nell’auditorium “San Leone Magno” nella capitale, l’istituto ha ricevuto l‘attestato “Ultimi educatori” .

Si tratta di un riconoscimento creato appositamente per valorizzare il ruolo dei dirigenti e dei docenti che, quotidianamente, si impegnano per stimolare i giovani e guidarli nel loro percorso di crescita attraverso la valorizzazione dell’attività giornalistica, quale strumento di arricchimento comunicativo e di modernizzazione del linguaggio.

Alla manifestazione, organizzata dal giornale online “La scuola fa notizia” sul portale “Diregiovani.it” dell’agenzia di stampa, con cui il “Ruiz” collabora attivamente, hanno partecipato circa 40 scuole di tutta Italia e più di 500 ragazzi.

La giornata è iniziata con il saluto di Nicola Perrone, direttore dell’agenzia di stampa “Dire”, che ha raccomandato ai ragazzi di coltivare la speranza nel domani e agire attivamente per cambiare le cose proprio grazie all’informazione. “Essere informati dà una marcia in più – ha detto – perché più sarete preparati, più opportunità avrete nella vita“.

inserzioni

Anche il ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, pur non potendo prendere parte all’iniziativa, ha espresso la sua vicinanza all’evento con una lettera: “Con iniziative come queste – ha scritto il ministro – si dà un’opportunità di più di crescita, di confronto, di dialogo ai ragazzi, e un riconoscimento del ruolo di chi li accompagna negli studi. Una società come quella di oggi, interconnessa, ha bisogno di una scuola moderna ma anche di una comunità coinvolta. Che cresce insieme”.

A ritirare il premio per il “Ruiz” è stata la docente Stefania Anfuso (nella foto di copertina), che insieme alla vicaria Anna Belluso si occupa da anni di promuovere il giornalismo e la scrittura creativa a scuola.

Soddisfatta la dirigente scolastica Maria Concetta Castorina, che intende dedicare questo riconoscimento non solo alle docenti Belluso e Anfuso, responsabili sia del giornalino d’istituto “Doppio botto” sia delle collaborazioni ai progetti e alle iniziative dell’agenzia di stampa “Dire”, ma anche “ai tanti docenti e studenti della scuola sempre pronti a mettersi in gioco“.


scuolaopenday
In alto