Eventi

Augusta, l’Airc lancia la 7ª edizione del concorso fotografico benefico

AUGUSTA – La settima edizione del concorso fotografico a favore della Fondazione Airc per la ricerca sul cancro parte con i migliori auspici, avendo la delegazione locale raccolto circa 5mila euro soltanto in fase di organizzazione.

“Tra paesaggio costiero e montano. Viaggio nella storia dell’uomo” è il tema proposto a fotografi professionisti e amatori per questa edizione, presentata ieri con una conferenza stampa in una nota struttura ricettiva di Augusta. “Bisogna riuscire a catturare un paesaggio che indichi che lì c’è passato l’uomo apportando un elemento che ha modificato in qualche modo il paesaggio originario” ha spiegato la traccia Sabrina Toscano, referente della delegazione Airc cittadina, illustrando poi le modalità di partecipazione al concorso.

Novità di quest’anno i patrocini istituzionali del Presidente della Regione siciliana e del Comune di Augusta, intervenendo alla conferenza stampa il sindaco Giuseppe Di Mare. Confermati inoltre i patrocini del Dipartimento di agricoltura, alimentazione e ambiente (Di3a) dell’Università degli studi di Catania, con diversi docenti universitari presenti, del Rotary club Augusta, presieduto da Pietro Forestiere, dell’Ordine dei tecnologi alimentari di Sicilia e Sardegna (Otass), e per il secondo anno anche dell’Ordine dei chimici e fisici della provincia di Siracusa, presieduto da Giuseppe Tringali. Non mancano le sponsorizzazioni private, tra cui quelle di importanti aziende siciliane e del territorio comunale.

Lodevole iniziativa“, ha commentato il primo cittadino Giuseppe Di Mare, che ha voluto anche rivolgere un ringraziamento alle “tante società che non fanno mai mancare il proprio supporto a tante manifestazioni, testimonianza di un territorio unito in tutte le sue forme”. Lieto di poter dare il proprio contributo per una “nobile causa” si è detto il professore Giuseppe Muratore a nome del Di3a dell’ateneo catanese. “Passaggio ormai tradizionale per il Rotary club di Augusta il supporto e l’affiancamento all’Airc”, ha ricordato il presidente del Rotary cittadino, Pietro Forestiere, evidenziando come “questa iniziativa meritoria ha sempre centrato l’obiettivo della raccolta fondi”. Giuseppe Tringali ha quindi rimarcato l’importanza di simili iniziative non solo per lo scopo benefico a favore della ricerca sul cancro, in un contesto monopolizzato dall’emergenza Covid, ma anche “per sensibilizzare la popolazione a dare un contributo su un tema particolarmente sentito nel nostro territorio”.

Entro domenica 7 novembre, chiunque voglia partecipare al concorso potrà inviare due foto inedite, senza ritocchi digitali, alla casella email dedicata dalla delegazione Airc di Augusta, con contestuale donazione di 5 euro che verranno interamente devoluti alla Fondazione. All’interno delle foto trasmesse deve essere inserito solo il numero del relativo modulo di partecipazione per garantire l’anonimato, a pena di esclusione.

A differenza delle scorse edizioni, sono costituite non una, ma due giurie, una di “qualità” e una “tecnica”. La prima composta da Angelo Messina, consigliere regionale Fondazione Airc; dai docenti del Di3a dell’Università di Catania, Biagio Fallico, Giuseppe Muratore, Salvatore Bordonaro, Antonella Pane, Simona Porto; dall’assessore comunale al Turismo, Ombretta Tringali. Della giuria tecnica fanno parte: il sindaco Giuseppe Di Mare; la presidente dell’associazione “Ingegneri architetti acesi”, Mariagrazia Leonardi; i professori del Di3a Salvatore Barbagallo, Daniela Romano e Giovanna Tomaselli. Tre gli aspetti che verranno giudicati dai “tecnici” per le foto sottoposte al loro sindacato: coerenza al tema, tecnica della fotografia e capacità di suscitare emozioni.

La cerimonia di premiazione dei vincitori si terrà sabato 27 novembre alle ore 17,30 nel salone di rappresentanza del palazzo di città, compatibilmente con le misure di contenimento sanitario che saranno in vigore. In apertura è prevista la consegna materiale dei premi di coloro che si sono aggiudicati la vittoria della scorsa edizione, la cui premiazione a causa delle restrizioni per fronteggiare l’emergenza sanitaria era avvenuta virtualmente. Quindi, nel corso dell’evento, saranno esposti i dieci migliori scatti e saranno videoproiettate tutte le foto che hanno partecipato al concorso, comprese quelle squalificate o pervenute oltre il termine.


In alto