Politica

Augusta, nominata dal sindaco consulente ambientale. Un nuovo esperto a titolo gratuito

AUGUSTA – Nominata dal sindaco una consulente in “materia ambientale e industriale“. È il fisico ambientale e industriale Ave Vezzoli, 50 anni, novarese di nascita e milanese d’adozione. L’incarico a titolo gratuito le viene conferito con determina sindacale del 12 aprile.

La disponibilità da parte della professionista era stata acquisita dal Comune il 22 febbraio, un mese prima dell’ “avviso pubblico di manifestazione di interesse per il conferimento di incarichi di consulenza a titolo gratuito”, pubblicato appunto il 25 marzo per la volontà del primo cittadino di avvalersi di “un supporto tecnico ad elevato contenuto specialistico nelle materie comunque riconducibili alle funzioni attribuite agli Enti locali“.

In merito a questa nuova nomina, per la durata di un anno, si precisa nella relativa determina sindacale che si tratta di incarichi “sempre conferiti a titolo integralmente gratuito” e che “non vi sono connessi indennità e/o rimborsi comunque denominati“.

Il sindaco Di Mare aveva già nominato, con determina dello scorso 22 dicembre, un esperto a titolo gratuito in “materia ambientale“. Si trattava del professionista augustano Francesco Ippedico, 78enne titolare di un laboratorio chimico, che una settimana prima aveva presentato l’istanza mettendosi a disposizione per la nomina fiduciaria. Ma il 7 gennaio il professionista si è dimesso dall’incarico, a seguito di un vespaio suscitato dalla notizia di un carico pendente per una vicenda processuale al primo grado di giudizio.

Sono invece attualmente in carica altri due esperti del sindaco a titolo gratuito, nominati a ridosso della fine dell’anno. Gianluca Galofaro, avvocato augustano di 43 anni, è l’esperto in “materia legale“, nei primi giorni di gennaio intervenuto, congiuntamente a sindaco e assessore al ramo, per l’iniziativa della lettera al governo sull’esclusione del porto Megarese dal Recovery plan. Mentre Marco Arezzi, geometra augustano 41enne, è l’esperto tecnico di fiducia “per il coordinamento, in ambito comunale, delle attività di pianificazione di Protezione civile“, che ha esordito pubblicamente negli stessi giorni in occasione della conferenza sul rischio sismico rientrante tra gli eventi commemorativi per il 328° del terremoto del Val di Noto.


In alto