News

Augusta, ospedale, Cardiologia-Utic in affanno con medici ridotti all’osso

AUGUSTA – L’Unità operativa complessa (Uoc) Cardiologia e Utic dell’ospedale “Muscatello”, che annovera 12 posti letto, deve fare i conti con una recentemente aggravata carenza di personale medico, che ha già determinato la chiusura dell’ambulatorio per esterni dal 1° marzo. In sostanza, non è ad oggi possibile prenotare una visita cardiologica da effettuare nel presidio.

Secondo fonti sanitarie, a fronte di una pianta organica per l’unità operativa complessa di un direttore e altri nove dirigenti medici, mai completata, sarebbero bastate le dimissioni di un medico a dicembre vincitore di concorso per altra sede e la più recente assenza per malattia di un collega di reparto, a mettere in crisi la turnazione della guardia attiva all’Utic. È bene precisare che si tratta del reparto di cure intensive e sub-intensive specializzato nella gestione del paziente affetto da sindrome coronarica acuta o patologie cardiologiche gravi.

Attualmente sarebbero disponibili, oltre al direttore della Uoc, solo altri quattro medici a tempo pieno e un medico part-time. E bisogna considerare che la direttiva europea impone ai medici ospedalieri turni non superiori a 12 ore 50 minuti, intervallati da 11 ore di riposo obbligato.

Si attende pertanto di conoscere quale strada intenda perseguire l’Asp per incrementare l’attuale disponibilità di personale medico che vedrebbe in affanno l’unità operativa.

(Nella foto di repertorio in copertina: nuovo padiglione dell’ospedale “Muscatello” visto dal vecchio padiglione)


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2023 PF Editore

In alto