News

Augusta, ospedale, riattivazione Chirurgia e Medicina il 17 giugno. Posti letto in meno, Asp: “È distanziamento”

AUGUSTA – L’ospedale “Muscatello” di Augusta, uscito dalla rete regionale anti-Covid, vedrà la riattivazione di Chirurgia e Medicina, i due reparti sospesi nella “Fase 1” per far posto al reparto Covid, a partire dal 17 giugno. Ma i posti letto dei due reparti saranno ridotti, almeno in questa prima programmazione della direzione sanitaria. Medicina ripartirà con 13 posti letto, Chirurgia con 6, a fronte rispettivamente dei 18 e 14 posti letto pre-Covid, quindi prevedendo 13 posti letto in meno.

Il reparto di Medicina, per aderire alle indicazioni sul distanziamento, così come programmato dalla direzione sanitaria di Augusta – fa sapere l’Asp di Siracusa attraverso il comunicato stampa odierno – sarà attivato con 13 posti letto, il reparto di Chirurgia con 6. Dalla ore 8 della stessa data saranno effettuabili i ricoveri da pronto soccorso per le urgenze e quelli programmati“.

La direzione sanitaria ha altresì disposto ulteriori misure riorganizzative per i due piani del vecchio padiglione del “Muscatello”, finora interessati dal reparto Covid e adesso sottoposti a sanificazione. “Tutti i percorsi differenziati saranno riportati alle condizioni pre Covid tranne quelli del Pronto soccorso – si precisa nel comunicato dell’Asp – Inoltre, secondo le indicazioni del direttore dell’Oncologia, il reparto di Oncologia sarà spostato nei locali precedentemente condivisi con la Ematologia. La Neurologia verrà mantenuta nei locali della ex Chirurgia, nello stesso piano della Ematologia cui verranno assegnate ulteriori unità infermieristiche, oltre a quelle attualmente assegnate, in modo da poter incrementare le attività assistenziali“.

Come premette l’Azienda nello stesso comunicato, si tratterebbe di “interventi di organizzazione sanitaria per un graduale ritorno alla normalità e all’uscita dalla fase emergenziale“.

L’obiettivo della direzione aziendale – sottolinea il direttore generale dell’Asp, Salvatore Lucio Ficarra – è ripristinare la piena funzionalità dei presidi ospedalieri della provincia, secondo le indicazioni assessoriali e compatibilmente con la tenuta del sistema dal punto di vista epidemiologico che in provincia di Siracusa attualmente registra zero positivi al Covid-19 dal 6 giugno scorso“.

Le indicazioni assessoriali sono contenute nel documento di pianificazione post-emergenziale della rete sanitaria siciliana, firmato appunto dall’assessore regionale della Salute, Ruggero Razza il 9 giugno e ieri mattina passato in commissione Salute all’Ars.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it

In alto