News

Augusta, qualità acque fontanelle comunali: studenti del “Ruiz” progettano servizio informativo

AUGUSTA – Un terzo posto nella finale provinciale del Premio scuola digitale (Psd), organizzata dal Liceo siracusano “Orso Mario Corbino”, presentando un progetto che potrebbe diventare un utile servizio gratuito al cittadino. Il febbraio alle spalle ha riservato anche questo risultato all’Istituto superiore “Arangio Ruiz” di Augusta, negli stessi giorni in cui ha ospitato la fase di qualificazione per Calabria e Isole della First Lego League (competizione internazionale di robotica) piazzando ben due squadre alla imminente finalissima nazionale.

All’Urban center di Siracusa, in ciascuna delle due categorie del Psd, Junior (riservata agli istituti comprensivi) e Senior (ai superiori), si sono “sfidate” tre squadre. Tra i lavori digitali premiati, dai modelli 3D delle luminarie realizzate dal maestro Pellegrino a Lentini (1° premio Juniores – Istituto comprensivo “Pirandello”, Carlentini), al coding alla primaria per imparare giocando (2° premio Juniores, Istituto comprensivo “Veneto”, Lentini), al tour virtuale del museo archeologico lentinese (3° premio Juniores, Istituto comprensivo “Marconi”, Lentini). Per gli studenti più grandi, dal Nao Robot che danza con i ragazzi diversamente abili (1° premio Seniores, Istituto superiore “Bartolo”, Pachino), all’app che guida i turisti alle bellezze meno note di Siracusa (2° premio Seniores, Liceo delle scienze umane “Corbino”, Siracusa).

Il “Ruiz” con il progetto “Le fontanelle” si è aggiudicato il 3° posto Seniores. Si tratta di un progetto di service learning realizzato dai due studenti Lorenzo Accardo e Antonio Belfiore, accompagnati in gara dalla docente Candida Sapia (nella foto all’interno). Imparando a usare vari strumenti informatici, come software di mappatura, geolocalizzazione, realtà aumentata e costruzione siti web, i due giovani hanno creato le basi di un servizio alla cittadinanza augustana per visualizzare rapidamente le analisi delle acque delle fontanelle comunali.

Il servizio, previsto in collaborazione con il Comune di Augusta che in quest’ottica dovrebbe occuparsi della costante analisi chimica delle acque, consentirebbe ai cittadini di avere informazioni tramite QR code (codice a barre bidimensionale leggibile con uno smartphone) posti accanto alle tredici fontanelle presenti nel territorio. Un tema particolarmente attuale, alla luce proprio degli ultimi quattro mesi di crisi idrica nell’Isola, dove insiste il centro storico, che vede ancora oggi periodici fenomeni di intorbidimento dell’acqua erogata nonostante i recenti lavori di riqualificazione del pozzo comunale dei giardini pubblici.

inserzioni

Adesso servirebbero dei finanziamenti per rendere il progetto attivo e il piccolo contributo in denaro che il 3° posto prevedeva è già un primo input“, fa sapere la scuola.

(Foto di copertina: generica)


scuolaopenday
In alto