Cronaca

Augusta, sequestri di pesce al mercato rionale

AUGUSTA – La Guardia costiera di Augusta ha effettuato la scorsa settimana, tra i comuni di Augusta e Francofonte, interventi di controllo della filiera ittica, nell’ambito dell’operazione nazionale chiamata “Mercato globale“.

I sequestri di prodotto ittico hanno riguardato ad Augusta in particolare i mercati rionali settimanali, mentre a Francofonte il provvedimento è stata eseguito a carico di un venditore ambulante abusivo.

Qui di seguito riportiamo il bilancio complessivo dell’operazione reso noto dalla Guardia costiera di Augusta.

Sequestri per sei venditori, per un ammontare di circa 116 chilogrammi di prodotto ittico, tra cui circa 200 ricci di mare. Il pescato, giudicato non idoneo al consumo umano da parte dei Servizi veterinari competenti, è poi stato avviato a corretto smaltimento.

inserzioni

Contestate sette sanzioni amministrative, per un ammontare complessivo di circa 9 mila euro, per violazione delle disposizioni che prevedono sia l’obbligo della tracciabilità che dell’etichettatura, oltreché per pesca di ricci di mare oltre il numero consentito e per pesca di frodo in porto. In quest’ultima occasione, è stata sequestrata una rete da pesca.

Inoltre, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria due soggetti per resistenza a pubblico ufficiale.

Tali controlli continueranno anche oltre il periodo durante il quale si è svolta l’ “Operazione Mercato Globale”“, fa sapere la Guardia costiera di Augusta.

(Foto di copertina: repertorio)


scuolaopenday
In alto