Cronaca

Augusta, sequestro di pesce privo di tracciabilità a Brucoli

AUGUSTA – Durante un’attività di controllo svolta stamani a Brucoli, da militari della Capitaneria di porto – Guardia costiera di Augusta, sono stati sottoposti ad accertamento, in pubblica piazza, due venditori, mentre stavano svolgendo attività di commercializzazione di prodotto ittico.

Durante la verifica, i militari hanno contestato il mancato rispetto della normativa in tema di “tracciabilità ed etichettatura”, pertanto hanno proceduto al sequestro di tutta la partita di pescato, di circa 9 chili, e alla comminazione di due sanzioni amministrative pari a circa 1.500 euro ciascuna.

Il prodotto ittico sequestrato è stato sottoposto ad accertamento sanitario presso il locale servizio veterinario dell’Asp: una parte è stata giudicata non edibile, e quindi avviata a corretto smaltimento avvalendosi del servizio ecologia del Comune di Augusta, mentre la restante parte, valutata idonea al consumo umano, è stata donata in beneficenza alla chiesa di Santa Maria del Soccorso, di Augusta, per la successiva dazione alle famiglie meno abbienti.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto