Politica

Augusta, stop a sacchi neri per indifferenziata, Di Mare contesta comunicazione a mezzo social: “È politica da bar”

AUGUSTA – Fa discutere, nella forma oltre che nel merito, lo stop ai sacchi neri per l’indifferenziata annunciato a mezzo social network dall’assessore all’Ambiente, Danilo Pulvirenti (vedi articolo). È il consigliere comunale di #perAugusta, Giuseppe Di Mare (nella foto di repertorio in evidenza) a contestarne innanzitutto la modalità di comunicazione.

Apprendiamo che da stamattina i sacchi neri della spazzatura non saranno più raccolti dalla ditta che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. La notizia, di non poco conto per la corretta gestione delle utenze e per la conseguente pulizia della città, ci arriva dai mezzi di comunicazione ufficiali dell’assessore all’Ecologia Danilo Pulvirenti, ovvero il suo profilo Facebook – rileva il consigliere d’opposizione – Mi chiedo come si possano trattare temi così importanti per la comunità con una tale superficialità, affidando a Facebook (non a una delibera, non a uno strumento ufficiale di informazione dell’amministrazione) una decisione tanto drastica quanto immediata e definitiva“.

Di Mare prosegue: “E chi ne avesse fatto una scorta importante? E chi non legge Fb o non ha un account? A quale ambasciatore si affiderà per trovare spiegazioni del sacchetto rimasto davanti alla porta?“.

Il consigliere contesta anche nel merito la decisione dell’assessore: “La “politica da bar” di questa amministrazione se ne infischia dei temi importanti e decide di trattarli come fossero comunicazioni estemporanee da diffondere sulla scorta di pizzini, fossero anche digitali. Farebbe forse meglio, l’assessore, a chiedersi cosa può fare per migliorare il traguardo di raccolta differenziata fermo al 41 per cento, nonostante l’inspiegabile aumento del costo dell’appalto di 400 mila euro. L’ecologia cittadina è un ambito che necessita di onestà intellettuale e non di misure che hanno il sapore e l’efficacia di meri atti di forza. Speriamo che ad Augusta sia concesso il tempo di decisioni mature e di un dialogo e di una comunicazione efficace, prima che i proclami la sommergano tra i sacchi di spazzatura nera (non raccolti)“.


getfluence.com
In alto