News

Augusta, subacquei nucleo Sdai a Palermo per la sicurezza del mondiale di vela per atleti con disabilità

AUGUSTA – È in corso di svolgimento nello specchio acqueo antistante a Palermo, fino sabato 9 ottobre, il campionato del mondo di vela della classe paralimpica Hansa 303, per atleti con disabilità. Tra i contributi in termini di personale e mezzi inviati dalla Marina militare, c’è un’aliquota di subacquei del Nucleo Sdai (Servizio difesa antimezzi insidiosi) di Augusta con una imbarcazione a supporto delle attività di regata.

Il campionato, organizzato dalla Lega navale di Palermo, è il più importante evento sportivo paralimpico mondiale dopo le Paralimpiadi. Venticinque Paesi da tutto il mondo, 185 partecipanti, 118 barche, 126 team: questi i numeri registrati nel capoluogo di regione.

Alla manifestazione palermitana, la Marina militare è presente, oltre che con il Nucleo Sdai, anche con la nave a vela “Stella Polare”, che è yacht da regata della Marina, il cacciamine Alghero, nonché con un punto informazioni allestito dal Comando marittimo Sicilia per consentire ai visitatori di conoscere le attività della Marina e le possibilità di formazione e carriera nella Difesa.

Con la sua presenza la Marina militare intende supportare la Lega navale italiana nel comune interesse – si legge nel comunicato di Marisicilia – di trasmettere un modello basato sui principi di etica, solidarietà, amore per lo sport e per il mare e rispetto per l’ambiente“.

(Nella foto di repertorio in copertina: palombaro del Nucleo Sdai di Augusta)


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it

In alto