Cronaca

Augusta, tentato furto in un capannone in disuso e fuga ma i poliziotti “sfilano” carta d’identità

AUGUSTA – È stato denunciato ieri dal locale commissariato di pubblica sicurezza un uomo per tentato furto in concorso e per resistenza a pubblico ufficiale. Si è risaliti al soggetto, che dovrà rispondere di tali accuse, tramite la carta d’identità ritrovata nel giubbotto di uno dei due sospetti individuati e braccati dai poliziotti nei pressi di un capannone industriale in disuso.

L’episodio risale alla tarda serata del 6 giugno, intorno alle 23,30, quando agenti del commissariato di Augusta sono intervenuti all’interno del capannone in contrada San Cusumano, avendo notato due soggetti con il volto travisato da passamontagna. Alla vista degli operatori di polizia, i sospetti si sono dati alla fuga, arrivando a scavalcare la recinzione.

Un poliziotto è però riuscito a sfilare il passamontagna e il giubbotto a uno dei due fuggitivi, che è stato quindi identificato grazie al documento lasciato nella tasca dell’indumento.

(Foto di copertina: generica)


In alto