Politica

Augusta, Vinciullo raddoppia i movimenti civici federati con la Lega

AUGUSTA – In poco più di due mesi da responsabile provinciale della Lega Sicilia, l’ex parlamentare regionale Enzo Vinciullo raddoppia i movimenti civici locali federati con il partito salviniano. Al preesistente “Noi per Augusta“, fondato da Rosario Salmeri, che nel frattempo ha nominato commissario comunale della Lega, Vinciullo aggiunge adesso “un progetto nuovo ed alternativo“, chiamato “Augusta protagonista con Vinciullo“, che riprende in realtà la storica dicitura delle sue liste civiche create negli anni in diversi comuni della provincia.

Un movimento civico di garanzia – viene definito in una nota stampa – la cui costituzione è propugnata da un gruppo eterogeneo di giovani legati al territorio che, all’insegna della competenza, del merito e dell’esperienza, intendono promuovere un’azione politica finalizzata esclusivamente agli interessi della collettività“.

Il movimento civico, che sarà guidato dal “vinciulliano” Samuele Roggio, delinea una sorta di piattaforma di rivendicazione: “Augusta deve rialzarsi e ripartire e deve farlo attraverso la rivalutazione di ciò che già possiede. Promozione, valorizzazione delle bellezze naturali e rafforzamento di linee strategiche a supporto del turismo, sono i diktat di Augusta Protagonista per la rinascita del territorio. In agenda tanto altro, come: la riqualificazione del locale nosocomio “E. Muscatello”; un’Autorità di sistema portuale protagonista capace di definire grandi progetti per lo sviluppo del porto megarese; la realizzazione del porto hub; la modifica e l’integrazione di alcune delle aree del Piano strategico Zes Sicilia orientale ricadenti nel nostro territorio al fine di agevolare l’imprenditoria giovanile, rafforzare le imprese già esistenti e attrarre investimenti; eliminazione del passaggio a livello che taglia in due la zona Borgata; soluzione dell’annosa vicenda della mancata depurazione delle acque reflue“.

C’è quindi una galassia salviniana comunale da decifrare, che vanta pure due consiglieri comunali di maggioranza, Maria Grazia Patti e Salvo Serra, tesserati con la Lega ma in consiglio esponenti del movimento civico “Noi per Augusta”. “Pur mantenendo la propria autonomia, Augusta Protagonista – si prova a chiarire nella nota – consapevole del fatto che per concretizzare i propri obiettivi bisognerà aprire tavoli di confronto tra le istituzioni, in questa fase ha deciso di siglare un patto federativo con la Lega – rappresentata ad Augusta dal suo segretario Rosario Salmeri – insieme all’onorevole Enzo Vinciullo, con cui molti esponenti del movimento sono legati da affetto e stima reciproca“.

Oggi abbiamo certificato questo impegno e reso possibile e tangibile un’intesa – aggiunge Samuele Roggio, neo segretario di “Augusta protagonista con Vinciullo” – attraverso la quale, creando un parallelismo all’attuale amministrazione, verranno difese tutte quelle prospettive sociali mancate e le tante richieste d’intervento mai realizzate nel territorio, con l’unico scopo di incrementarne lo sviluppo. Lo faremo insieme agli altri componenti del costituito collettivo, tra cui il dott. Marco Baudo (coordinatore) e la dott.ssa Ramona Vicchitto (portavoce) persone libere e non condizionabili che saranno capaci di intercettare le necessità della comunità attraverso la creazione di piccole divisioni – protagoniste, fucine entro le quali verranno analizzate le problematiche della comunità. Prossimamente potranno essere seguite attraverso i social iniziative a livello locale“.

(Nella foto di copertina, pervenuta alla Redazione, da sinistra: Samuele Roggio, Enzo Vinciullo, Ramona Vicchitto, Marco Baudo, Rosario Salmeri, Danilo Gigante)


In alto