Segnalazioni

Augusta, zona “Baia del silenzio” costellata di mini discariche abusive

AUGUSTA – La zona in contrada Campolato nota come “Baia del silenzio” è costellata di mini discariche abusive. Emerge da una documentazione fotografica (vedi collage di copertina, ndr) che un cittadino, Maurizio Prisutto, ha inviato alla Redazione a margine della sua passeggiata domenicale nell’area.

L’abbandono selvaggio di rifiuti, tra cui rifiuti ingombranti, materiale di risulta e legname, deturpa l’ultimo tratto della strada panoramica che attraversando contrada Campolato conduce a un camping e a una struttura che un tempo era una nota discoteca.

In più, sulla vicina area demaniale oggetto, tre mesi fa, di sequestro penale da parte della Capitaneria di porto di Augusta, che aveva richiesto al Comune la bonifica dell’area, insistono nuovamente consistenti quantità di legname e altre tipologie di rifiuti abbandonati.


In alto