Sport

Automobilismo, impresa dell’augustano Centamore nella tappa del “Rfr Junior Trophy” andrà in tv

AUGUSTA – Il pilota augustano Camillo Centamore ha firmato una incredibile vittoria, per come è arrivata, nella 3ª prova del campionato regionale “Rfr Junior Trophy” riservato alle formula junior e organizzato dalla scuderia Rfr Racing con il suo team manager Giovanni Grasso. La prova si è svolta sabato 24 aprile all’autodromo Concordia di Favara (Agrigento) e verrà trasmessa in differita televisiva domenica 9 maggio alle ore 20 sul canale 163 del digitale terrestre.

L’augustano vicepresidente dell’Augusta Racing Motorsport, in pista per la scuderia palermitana Aspas, ha dovuto mettere a punto la sua Formula junior in tempi strettissimi, dopo la positiva partecipazione alla 52ª Salita dei Monti Iblei. E già il suo avvicinamento alle gare della terza prova per il “Rfr Trophy” è stato a dir poco tribolato: nella seconda sessione di prove libere, rottura alla sospensione, finendo fuori pista con ulteriori danni alla monoposto; effettuate le riparazioni, ha avuto a disposizione un solo giro lanciato per la qualificazione alla gara: pole position con record della pista.

In gara 1, Centamore ha quindi inanellato una serie di giri veloci, che gli hanno consentito di difendere la prima posizione. A poco più di due giri dalla bandiera a scacchi, il cambio si è bloccato in folle. Ha perso circa quattordici secondi con gli avversari a farsi sotto, e, una volta riuscito a innestare la quarta, ha tagliato il traguardo in testa. In gara 2, per la quale è prevista la partenza a posizioni invertite, l’augustano ha sfoggiato tutta la tecnica e la grande voglia di vincere, partendo dal fondo della griglia, sorpassando gli avversari e piazzandosi al comando. Qui altro problema tecnico: una rottura della leva del cambio lo ha obbligato a correre con la quarta innestata, che non gli ha impedito comunque di mettere fra sé e gli inseguitori altri secondi. Distacco rivelatosi determinante perché, all’ultima curva, il cambio si è nuovamente bloccato in folle, e Centamore ha dovuto tagliare il traguardo incredibilmente senza trazionevincendo una prova che non potrà dimenticare (vedi foto all’interno, ndr).

Nella sfortuna, tanta fortuna. Così non mi era mai successo. Questa gara per me resterà nella storia – sorride Centamore dopo l’impresa – Ringrazio Cr Corse che ci ha fornito dopo l’incidente nelle prove libere un tirante che non avevamo a disposizione, mio padre che è riuscito a disegnare le geometrie della macchina nonostante non avessimo le attrezzature in trasferta, il mio carrozziere di fiducia che mi ha aiutato durante la giornata. Abbiamo conquistato dei punti importanti per il campionato regionale“.


In alto