Sport

Automobilismo, primi posti di categoria per Centamore alla 52ª Salita Monti Iblei e Giangrande a Caltagirone

AUGUSTA – Mese di aprile di ripartenza e rilancio per i piloti augustani, alla ricerca dei migliori setup e dei primi punti dopo la sospensione delle competizioni lunga un anno a causa della pandemia.

Lo scorso weekend, è toccato a Camillo Centamore (nel collage di copertina, a sinistra), vicepresidente dell’Augusta Racing Motorsport, misurarsi con i migliori piloti siciliani nella cronoscalata Salita dei Monti Iblei, nel territorio di Chiaramonte Gulfi (Ragusa), giunta alla 52ª edizione. Una gara dal sapore antico, quest’anno necessariamente senza pubblico, valida per il Trofeo italiano velocità montagna sud (Tivm sud), per il campionato siciliano velocità salita e per il campionato siciliano velocità in salita autostoriche. Centamore ha gareggiato a bordo della sua Formula junior per quest’ultima competizione, in forza alla scuderia palermitana Aspas: 1° posto di raggruppamento e 6° assoluto nella ipotetica classifica delle autostoriche.

Abbiamo risolto i problemi alla pressione della benzina registrati il sabato, ma non quelli alla velocità. Purtroppo a metà tracciato mi ha abbandonato un rapporto del cambio. Nonostante questo, in gara ho abbassato di un secondo il tempo del sabato. Senza certi problemi tecnici, sarei potuto rientrare tra i primi quattro assoluti – ci ha riferito Centamore – Ringrazio Francesco Giangrande, che mi ha aiutato tantissimo per due giorni; ringrazio la scuderia Aspas, che mi ha dato conforto a distanza. Grazie per l’affetto a distanza anche alla Rfr nella persona di Giovanni Grasso e ai ragazzi della squadra. Non da ultimo, ringrazio mio padre per le dritte efficaci, sempre vicino a me, e spero lo sarà nelle prossime gare“.

La domenica precedente si era svolta la prima gara di campionato regionale slalom, con la terza edizione dello Slalom “Città di Caltagirone” (Catania), che ha visto la partecipazione del collega augustano Domenico Giangrande (nel collage di copertina, a destra), a bordo della sua Elia Avrio 1.400 cc, per i colori sociali della scuderia modicana Street Racers. 1° posto di classe e 10° posto assoluto, in una classifica molto competitiva visti gli 85 piloti iscritti.

Questo risultato mi ripaga degli sforzi affrontati in questo anno di stop – ha commentato Giangrande – per migliorare la macchina e le mie prestazioni“. Prossima gara attualmente in programma per Giangrande l’11 luglio a Monterosso Almo (Ragusa).

 


In alto